QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Janet Jackson ha sussurrato di suo fratello Michael: “Non può essere vero”. Il suo silenzio è assordante

In America, il documentario in quattro parti Janet Jackson Praticamente una riabilitazione della regina del pop americana. Il cantante è stato bandito dalla gallery der Groten nel 2004 da personaggi potenti, per lo più conservatori a causa della cosiddetta tettarella– Infortunio: durante Mostra l’intervallo Dal Super Bowl, la cantante pop Justin Timberlake ha strappato un capo di abbigliamento di Jackson, esponendo il suo seno destro. “Uno malfunzionamento del guardaroba “, Egli ha detto. La carriera del giovane bianco Timberlake è andata bene dopo. Jackson è andato.

Fortunatamente, questo documentario non parla solo di vecchi uomini bianchi assetati di potere che si sentono a disagio per le donne potenti che osano impegnarsi in modo creativo nella loro sessualità davanti alla telecamera. Questo sciocco entourage della carriera di Jackson domina solo la quarta puntata del film, dove star contemporanee come Samuel L. Jackson, Mariah Carey, Questloff e Janelle Monae cantano del suo talento e chiedono un compenso. Mona dice: “Era il DNA nella musica delle donne nere, in particolare le donne nere che chiedevano la libertà come figlio di puttana.

Certo, questo è un documentario sulla musica di Hollywood: un gran numero di teste parlanti, Tanto dramma e il necessario dramma al pianoforte quando il destino riappare dietro l’angolo. Ma ovviamente stai cercando ciò che non sapevi già. Per esempio? Quando la famiglia Jackson si trasferì nel ricco quartiere bianco di Encino negli anni ’70, la famiglia bianca fu vittima di bullismo da parte dei vicini razzisti che organizzarono una petizione contro di loro. Il divertimento è il filmato unico home video delle feste delle celebrità lì, dove Marvin Gaye e altri eroi della Motown si ritrovano, e dove David Bowie si sarebbe intrufolato nella stanza dei fratelli Jackson per servire loro marijuana.

READ  Ha ricevuto la Principessa Amalia al Consiglio di Stato

svantaggio

La testardaggine con cui Janet Jackson ha costruito la sua carriera e ha cercato di adempiere agli ordini di indipendenza. Tuttavia, rimane notevolmente conservatrice riguardo al suo controllore padre Joe, un bullo che inizialmente considerava la famiglia Jackson e successivamente Janet come il suo burattino. “La disciplina senza amore è tirannia”, dice, “ma i tiranni non erano mio padre”.

Bug più frustrante? Non dice quasi nulla sul lato oscuro di suo fratello Michael, morto quasi dieci anni fa durante la registrazione di questo documentario ed è stato più volte accusato di pedofilia. “Non può essere giusto,” dice Janet, sussurrando, come se non volesse davvero saperlo. Questo è. Non una parola sul controverso documentario lasciando Neverland, Suo fratello è ritratto come un pedofilo ipocrita.

Questo documentario dà un sapore aspro. Janet Jackson ha passato la vita cercando di uscire dall’ombra del fratello più famoso. Ora che quell’ombra sembrava più orribile che mai, il suo silenzio era assordante.

Parte 1 + 2 di Janet Jackson Può essere visto su tela a 27/2. Disponibile anche in VRT NU.