QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La bolletta energetica per le famiglie fiamminghe sarà più leggera di circa 3 euro nel 2024 grazie alla riduzione degli stanziamenti governativi |  soldi

La bolletta energetica per le famiglie fiamminghe sarà più leggera di circa 3 euro nel 2024 grazie alla riduzione degli stanziamenti governativi | soldi

La CREG ha approvato le tariffe aggiuntive di Elijah per gli obblighi di servizio pubblico del prossimo anno. Per essere chiari: non sono queste le tariffe che Elia fa pagare per finanziare la costruzione e la gestione della rete ad alta tensione. Questi aumenteranno nei prossimi anni.

Si tratta dei costi sostenuti da Elijah per tutti i tipi di compiti imposti dal governo all’operatore di rete. Ciò riguarda principalmente la compravendita di certificati energetici verdi, ma nelle Fiandre, ad esempio, si applica anche la tassa sul palo. Questa è l’imposta che deve essere pagata alle città e ai comuni che hanno antenne di propria proprietà.

Tali premi per impegno di servizio pubblico sono determinati annualmente. Spetta alla CREG valutare se tali corrispettivi aggiuntivi siano irragionevoli. L’Autorità di regolamentazione dell’energia ha approvato la proposta di Ilya. Cosa sta facendo vedere ora? Il sovrapprezzo per il 2024 è molto inferiore rispetto al 2023. Buone notizie per il consumatore.

Concretamente, questo rende il conto per le famiglie un po’ più leggero. Elia ha calcolato che i sovrapprezzi nelle Fiandre scenderebbero da circa 1,9 a 0,9 euro per megawattora. Per una famiglia media ciò significa risparmiare 3€ all’anno. In Vallonia il risparmio è leggermente maggiore. L’assegno scende da circa 11 euro a 6,3 euro, ovvero 15 euro in meno all’anno per una famiglia media.

READ  Indennità per la bicicletta per tutti da maggio: ecco quanto velocemente puoi ottenere la tua nuova bici (elettrica) | Uso improprio