QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La Cina sta creando la sovrastruttura per vincere la gara

La Cina sta creando la sovrastruttura per vincere la gara

La Cina è determinata a vincere la corsa globale alla fusione nucleare. È già uno dei paesi più avanzati in questo campo, ma ora dimostra ancora una volta la portata delle sue ambizioni creando un’unione eccezionale. Riunisce l'élite cinese nel campo della fusione nucleare.

Nelle news: La Cina crea un consorzio per la fusione nucleare.

  • La Cina ha recentemente annunciato che formerà un consorzio con le principali aziende e università del paese.
  • L’organizzazione, denominata Controllable Nuclear Fusion Innovation Consortium, sarà guidata dalla China National Nuclear Corporation.
  • Riunirà quasi trenta attori leader nella ricerca sulla fusione nucleare.
  • In particolare, includono le più grandi società cinesi dell'acciaio e dell'energia, come China Three Gorges Corporation (un attore leader nelle energie rinnovabili, soprattutto nelle centrali idroelettriche) e State Grid Corporation (il più grande operatore di rete, trasmissione e distribuzione di elettricità al mondo). e China Baowu Steel Group (il più grande produttore di acciaio al mondo).
  • Fanno parte del consorzio un totale di 25 aziende statali. Insieme ad alcuni dei migliori istituti di ricerca e università del Paese, cercheranno di accelerare lo sviluppo della fusione nucleare.

La Cina ha già fatto molta strada nella corsa verso la fusione nucleare

Contesto:

  • La Cina è uno dei paesi più avanzati al mondo nella ricerca sulla fusione nucleare. L'obiettivo principale è raggiungere il punto in cui la reazione di fusione è autosufficiente, senza un rifornimento costante di energia.
  • Uno degli esperimenti più notevoli è il “sole artificiale”. Con questo tokamak, un dispositivo in cui il plasma può essere controllato da magneti, al quale si lavora da molti anni, la Cina avrebbe già raggiunto temperature fino a 70 milioni di gradi Celsius. Si tratta di cinque volte superiore alla temperatura massima registrata sul Sole “reale”.
  • Vale la pena notare che la Cina fa anche parte del reattore sperimentale termonucleare internazionale (ITER). Questo progetto coinvolge 35 paesi che lavorano per sviluppare il tokamak più grande del mondo in Francia. (la biografia)

READ  La volatile Wall Street finisce in verde
-->