QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La copresidente di Groene, Nadia Nagy, sul premio per le auto elettriche: “State dando questi soldi a un gruppo selezionato di fiamminghi che possono permettersi una Tesla, o ai trasporti pubblici per tutti?”  |  Locale

La copresidente di Groene, Nadia Nagy, sul premio per le auto elettriche: “State dando questi soldi a un gruppo selezionato di fiamminghi che possono permettersi una Tesla, o ai trasporti pubblici per tutti?” | Locale

La co-presidente verde Nadia Naji è ospite nello studio VTM NIEUWS. Si parla, tra l'altro, delle proteste degli agricoltori e dei premi per i veicoli elettrici. Ha aggiunto: “Se dipende dai partiti tradizionali, cospireranno con i partiti estremisti per ostacolare la politica climatica di cui abbiamo disperatamente bisogno”.

Aspetto. Intervista completa alla co-presidente Nadia Naji:

Gli agricoltori vogliono ottenere più soldi per i loro prodotti e devono vedersi imporre meno regolamenti. Nelle ultime settimane sono scesi in piazza per lanciare l’allarme. Naji risponde alle proteste degli agricoltori: “Capisco perché gli agricoltori scendono in piazza”. “Gli agricoltori lavorano molto e guadagnano poco. Sono stati incoraggiati da CD&V, De Boerenbond e dai partiti tradizionali a investire in stalle più grandi e ad espandersi, causando un eccesso di offerta. Di conseguenza, ricevono meno soldi.”

“I partiti tradizionali stanno deliberatamente cercando un nemico, prendendo di mira la politica ambientale dell'UE. Una buona politica climatica è essenziale anche per gli agricoltori. Lo abbiamo visto con inondazioni e gravi siccità. Ciò ha un impatto sui redditi degli agricoltori”, continua Nagy accordi commerciali a livello europeo: “Stiamo ostacolando un accordo in base al quale la carne viene importata dall’America Latina a prezzi di dumping con cui i nostri agricoltori non possono competere. “Fa male anche al clima.”

“Politica climatica equa”

L’Europa ha già fatto delle concessioni dopo le violente proteste, compreso un piano per eliminare gradualmente i pesticidi. A differenza del premier De Croo, Groen non è soddisfatto del rinvio di questo piano. “De Croo non parla più come primo ministro, ma come attivista. Le elezioni europee saranno un referendum sul clima. Vogliamo andare oltre per il clima e gli agricoltori? O vogliamo ritirarlo? Vedo soprattutto politici che sono fare marcia indietro.”

READ  L'artista fa saltare in aria la Lamborghini per aver venduto foto come NFT | iHLN

“Se dipende dai partiti tradizionali, collaboreranno con i partiti estremisti per bloccare la politica climatica di cui abbiamo disperatamente bisogno. Solo con i verdi otterremo una politica climatica equa”.

Aspetto. De Croo sulle proteste dei contadini: “La protesta è possibile, gli atti vandalici no”

Premio per le auto elettriche

Per le auto elettriche è previsto un premio di 5.000 euro con un prezzo massimo di acquisto di 40.000 euro. Gruen sostiene principalmente l'ecologizzazione del parco veicoli. “I partiti tradizionali danno questi soldi alle persone che possono già permettersi un'auto costosa, eliminando anche tremila fermate a De Lien”, dice Nagy.

“Hai un importo limitato di euro che puoi spendere una sola volta. Lo regali a un gruppo selezionato di fiamminghi che possono usarli per acquistare una Tesla? Oppure lo regali ai trasporti pubblici che possono utilizzare tutti?”

Aspetto. Consiglio di Stato: “Il premio per le auto elettriche è ingiusto”

Gli acquirenti ora testimoniano che non c'è ancora alcuna certezza sul premio di 5.000 euro per un'auto elettrica: “Mi sento un po' derubato” (+)

colloquio. Raddoppiate in un anno le nuove auto elettriche: “La tassa chilometrica intelligente è inevitabile” (+)