QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La muffa nera uccide migliaia di persone in India

Lo ha affermato il ministro della Sanità indiano Mansukh Mandaviya.

“Ovunque vada il fungo, la carne marcisce”, spiega il medico otorinolaringoiatra indiano Atul Mittal. Le spore fungine entrano nel corpo attraverso il naso, la bocca o gli occhi. “Come funziona? Il flusso sanguigno nell’area diminuisce. E quando il flusso sanguigno diminuisce, diventa carne morta”.

intorpidimento e gonfiore

Le persone con l’infezione possono manifestare intorpidimento del viso, gonfiore o sangue dal naso. Alcuni sperimentano anche visione offuscata o completa perdita della vista.

Per lo più le persone con un sistema immunitario indebolito ottengono il fungo. Riguarda i diabetici, i malati di cancro, i malati di HIV e AIDS. Ma anche sui pazienti con corona che sono stati trattati con steroidi.

Antischimmelinjectie

Gli steroidi riducono l’infiammazione causata dal coronavirus nei polmoni, ma riducono anche l’immunità e aumentano i livelli di zucchero nel sangue. I medici ritengono che ciò significhi che i pazienti con corona sono più suscettibili all’infezione da funghi.

L’unico farmaco contro il fungo nero è un’iniezione antimicotica, secondo i medici.

Sebbene sia una condizione rara, la malattia è sempre stata presente in India. In tutto il mondo, la metà di tutte le infezioni da muffa nera si verifica in quel paese. Forse questo è dovuto al clima umido, ma anche al gran numero di diabetici.

Il trattamento offre maggiori possibilità di sopravvivenza

Senza trattamento, l’80-90% delle persone in India che contraggono l’infezione da muffa nera morirà. Secondo i medici indiani, alcuni degli infetti muoiono prima di raggiungere l’ospedale. Coloro che ricevono un trattamento hanno maggiori possibilità di sopravvivenza. Ma muore anche il 30-40 per cento di loro.

READ  Non iniettare Vaxzevria in pazienti con sindrome da perdita capillare sistemica