QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La recessione finanziaria porta a un nuovo e difficile giro di risparmi

“Stiamo facendo tutto il possibile per evitare vergognosi licenziamenti”. Un assessore a Gand ha spiegato venerdì che c’è un grande rischio ad Artefelde. Il consiglio comunale si è riunito nell’edificio NTGent per un duro giro di tagli ai costi. In totale, il sindaco Matthias de Klerk (Open Vld) ei suoi consiglieri hanno dovuto trovare 26,5 milioni di euro. Alla fine ha funzionato, ma non è stata una consegna facile.

L’alta inflazione, in particolare, gioca brutti scherzi alla città. Nell’ultimo anno, i salari dei dipendenti della città, più di 6.000 dipendenti, sono stati indicizzati più volte. Alcuni eccessi dell’indice sono attesi anche per il prossimo anno. Inoltre, l’aumento dei prezzi dell’energia ci sta pesando. Ad esempio, la città conta circa quattrocento edifici, non sempre ben isolati.

nessuna riserva

La stessa Gand non fa eccezione. “Al momento tutte le autorità locali sono in perdita”, afferma Nathalie Debast dell’Unione fiamminga delle città e dei comuni (VVSG). “Questo è il motivo per cui la temperatura scende nella piscina o in altri edifici qua e là”.

Il problema principale è che Gand non ha accumulato sufficienti riserve finanziarie in passato. La filosofia alla base era che ogni centesimo arriva immediatamente alla gente di Gand. Ma questo approccio ora sta facendo a pezzi la città. “Nell’ultimo esercizio di bilancio, il consiglio era orgoglioso di una riserva di 2,6 milioni di euro. Nel frattempo, Anversa aveva una riserva di 60 milioni di euro”, afferma Anneleen Van Bossuyt, leader di N-VA.

La scorsa estate, 81 milioni di euro erano già stati guadagnati duramente. Ad esempio, 250 dipendenti comunali in pensione non sono stati sostituiti. Parallelamente, è stata aumentata la ritenuta d’acconto sulle successioni in cambio di una limitata riduzione dell’imposta sul reddito delle persone fisiche. Il parcheggio nel centro della città è diventato più costoso. Soppresso anche il misuratore urbano portatile, che prima si spostava in diverse zone. È così che i residenti di Gand hanno iniziato gradualmente a sentire i risparmi.

L’ombra del 2024

Sebbene il nuovo piano di risparmio verrà presentato solo mercoledì, era già chiaro che la maggior parte di Open Vld, Groen, Vooruit e CD & V doveva essere creativa. Ha sentito nei corridoi che ai gestori dei servizi comunali è stato detto di risparmiare nel loro campo. Ci sono stati anche tagli al consiglio comunale. Ad esempio, a volte possono esserci solo due riunioni serali invece di tre.

Non sorprende che i colloqui non siano andati bene. Le elezioni del 2024 incombono da tempo come una nuvola scura sul consiglio comunale di Gand. I liberali ei socialisti hanno annunciato di voler formare insieme una lista cittadina, mentre i socialisti erano ancora in blocco con i verdi alle ultime elezioni. Di conseguenza, entrambe le parti difficilmente sono disposte a scambiarsi qualcosa.

READ  Il numero di reti di calore è aumentato nelle Fiandre lo scorso anno | interni