QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La tua casa sembra occupata o disordinata?  Sette modi per gestire lo spazio sprecato |  La mia guida

La tua casa sembra occupata o disordinata? Sette modi per gestire lo spazio sprecato | La mia guida

LivioIngresso enorme, androne spazioso, pianerottolo spazioso, ampio soppalco… Spesso utilizziamo queste zone di circolazione solo per lo scopo previsto, mentre sistemandole vantaggiosamente si possono recuperare molti metri quadrati. In questo modo puoi rendere immediatamente più piacevoli e meno ingombranti le parti della tua casa più utilizzate, o addirittura ingombranti. Quali sono le tue opzioni? Cantiere Livio Fornisce una panoramica.

1. Più spazio con i pensili

Il primo intervento è creare ulteriore spazio di archiviazione, perché lo spazio non ti basterà mai. I pensili su misura sono la soluzione più pratica per ottimizzare lo spazio. Assicurati di lasciare almeno 80 cm di spazio per la circolazione. Invece di 90 cm a 1 m per un maggiore comfort. Scegli le porte girevoli? Successivamente è necessario prevedere spazio aggiuntivo per aprirlo senza intralciare il traffico. Assicurati di mantenere circa 120 cm liberi.

C’è un ampio corridoio o pianerottolo che passa davanti alle camere da letto? Allora forse potresti mettere una piccola benda lì. Sappi che gli stendibiancheria a muro per la biancheria piegata occupano meno spazio che se appendi tutto. Per questi ripiani è sufficiente una profondità di 30 cm, mentre per appendere i vestiti su una gruccia ne occorre il doppio.

Nell’ingresso, lo spogliatoio è spesso un punto di interesse. Hai abbastanza spazio? Quindi non lesinare sulle dimensioni del tuo armadio lì. Puoi riporre non solo giacche, ma anche scarpe, ombrelli, borse, guanti, sciarpe, cappelli, ecc. E magari anche una bicicletta (pieghevole) o uno stepper (elettronico). Puoi scegliere una toilette aperta con ganci per cappotti e sciarpe e ripiani bassi per le scarpe. Oppure nascondi tutto negli armadietti a muro. Anche in questo caso valuta la profondità di cui hai bisogno per il pensile. Dopotutto, l’atrio deve rimanere sufficientemente ampio da consentire il passaggio di più persone contemporaneamente.

Il tuttofare condivide i suoi migliori consigli: In questo modo mantieni i tuoi armadi a muro a prezzi accessibili.

2. Ufficio o posto di lavoro

Un soppalco o un pianerottolo spazioso sono l’ideale per un ufficio. Magari non per lavorare direttamente da casa, ma per giocare al computer, oppure come luogo dove disegnare o fare i compiti per i ragazzi. Se devi concentrarti tutto il giorno, è meglio lavorare in una stanza in cui puoi restare spento.

READ  Mercadona ha finito i meloni ed ecco perché

A seconda della funzione dell’ufficio, 5 metri quadrati possono essere sufficienti per creare uno spazio di lavoro adeguato. Per alcuni, una superficie di lavoro è sufficiente per posizionare un laptop. Altri hanno bisogno di mobili più grandi, dove riporre anche documenti e altre attrezzature, come una stampante. La dimensione della scrivania da 1,20 a 1,80 metri per 60 cm corrisponde a 5 metri quadrati. Questo in realtà è molto conveniente. Per potersi sedere comodamente sono necessari 90 cm. È possibile classificare i fascicoli su ripiani profondi 40 cm.

Puoi allestire un angolo ufficio non solo sul soppalco o sul soppalco, ma anche nel sottoscala o nell’ampio corridoio. Molti designer suggeriscono soluzioni combinate o formule su misura. Ad esempio, una scrivania può scomparire dietro le ante di un armadio più grande, oppure puoi estrarla e riporla di nuovo. Puoi anche fornire un posto dove riporre la sedia da ufficio in modo che non sia d’intralcio.

Ora che il lavoro da casa è una realtà consolidata: Ecco come progettare il tuo ufficio in casa e utilizzare saggiamente l’energia.

©Campeggiatore

3. Zona relax

Ancora più semplice dell’ufficio, è prevista una zona relax sul soppalco o su un ampio pianerottolo. Un angolo lettura, ad esempio, ha una comoda sedia e un poggiapiedi. Proprio come in un ufficio, qui la luce naturale è molto vantaggiosa; Altrimenti bisognerà cercare un’illuminazione artificiale adeguata.

Quest’area può fungere anche da area giochi per bambini. In questo caso, organizzazione e disciplina sono essenziali per evitare il caos. Fornire abbastanza armadi, cestini o contenitori impilabili. Il tappeto sul pavimento offre ai bambini un comfort extra.

Consigli di lettura. Decorare una stanza per bambini: ecco come puoi creare una stanza su misura che durerà da bambino ad adolescente.

4. Armadietto della biblioteca

Puoi conservare i libri in molti posti della tua casa. Ti piace esporlo? Allora assicurati di avere abbastanza varietà nella tua libreria, con scaffali alti e bassi, e scaffali profondi e bassi: 17 cm sono sufficienti per tascabili e romanzi, mentre per fumetti e libri d’arte occorrono circa 26 cm. Puoi posizionare la libreria nel corridoio, in cantina, in un ingresso giorno o notte, e anche su una scala sufficientemente ampia (almeno 90 cm).

READ  Il presidente di CD&V Mahdi vuole l'indicizzazione completa di "kindergeld": "Molte persone hanno difficoltà a pagare le bollette" | Notizie Instagram VTM

5. Camera degli ospiti su richiesta

Alcune case hanno solo poche camere da letto, mentre nel mezzo c’è un grande spazio aperto che serve a pochi scopi. Qui è possibile posizionare un letto supplementare, sotto forma di divano letto o di letto estraibile che scompare all’interno di un mobile. A seconda dello spazio a disposizione può essere un letto singolo, matrimoniale o a castello. La personalizzazione rende quasi tutto possibile. Con questi suggerimenti puoi sfruttare al massimo ogni spazio, non importa quanto piccolo.

Nota: in questo caso la condizione è che la stanza sia abbastanza confortevole per dormire. Ad esempio, fornisci tende oscuranti, alcune prese di corrente e un comodino.

6. Lavanderia

Proprio come in un bagno o in una toilette, una lavanderia con lavatrice e asciugatrice necessita di un collegamento ad una fonte d’acqua e di alcune prese elettriche. Inoltre, fornire spazio sufficiente per i dispositivi e assicurarsi che possano essere caricati e scaricati facilmente.

Puoi posizionarli in una stanza separata – uno sopra l’altro o uno accanto all’altro – in modo da poterli chiudere con una porta o in un armadio a muro. Questo spazio offre maggiore comodità all’utente, perché puoi immediatamente piegare la biancheria e riporre lì i cesti della biancheria. Nell’armadio a muro è possibile prevedere un tavolo estraibile e mensole a muro con spazio per un cesto della biancheria, prodotti per il bucato, asse e ferro da stiro. Lo spazio sottoscala è ideale a questo scopo. In questo modo non si spreca spazio.

Per saperne di più: In questo modo puoi progettare il tuo magazzino pensando all’ergonomia e alla sostenibilità.

curva
©Campeggiatore

7. Strutture sanitarie

Anche se tecnicamente più complicato, lo spazio in eccesso può, in alcuni casi, essere riempito con un ulteriore WC o un piccolo bagno. Anche qui tutto dipende dallo spazio a disposizione. Un bagno in più può essere utile se in casa c’è un solo bagno. Secondo le regole, le dimensioni di questa stanza più piccola devono essere almeno 70 x 120 cm. Puoi sederti comodamente su questa superficie senza toccare il muro con le ginocchia. Vuoi più comfort? Quindi contare circa 90 cm per 140 cm. Quindi puoi anche mettere una bacinella nel WC. È meglio prevedere un po’ più di spazio (fino a circa 180 cm). Non hai questo spazio? Successivamente è possibile installare il lavandino anche fuori dal WC, ad esempio nel corridoio.

READ  Ulteriore correzione per Bitcoin: il prezzo potrebbe raggiungere i 50.000 dollari

Un’altra opzione è un bagno con doccia. Come per la toilette, la porta dovrebbe aprirsi verso l’esterno in modo da poter massimizzare lo spazio all’interno. Rimarrai sorpreso, ma in linea di principio una superficie di 2 metri quadrati è sufficiente per una doccia (cabina) con lavandino. La doccia misura poi 80 x 80 cm oppure 90 x 90 cm. È preferibile lasciare circa 60-90 cm davanti alla doccia, in modo da poter entrare e uscire facilmente. Per il lavello deve essere previsto uno spazio libero di almeno 55 cm. Indipendentemente dallo spazio a disposizione, è opportuno tenere sempre in considerazione l’ubicazione dei tubi di alimentazione e di scarico. Qui potrebbe essere utile chiamare uno specialista.

Cerchi ulteriore ispirazione e suggerimenti per la tua “stanza più umida”? Ordina subito qui la tua rivista gratuita “My Bathroom”.

Maggiori informazioni su Livios.be:

Crea spazio extra nella tua casa: dal sottoscala al bagno

La tua soffitta è uno spazio dimenticato? In questo modo puoi finalmente sfruttare il potenziale

Non trascurare l’illuminazione: con questi consigli ogni stanza sarà illuminata piacevolmente e in modo ottimale

Questo articolo è stato scritto dal nostro partner Livios.be, un sito specializzato in costruzioni e ristrutturazioni.