QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Le persone schiavizzate otterranno anche “vantaggi personali” dalla schiavitù, presto verrà detto agli studenti in Florida

Le persone schiavizzate otterranno anche “vantaggi personali” dalla schiavitù, presto verrà detto agli studenti in Florida

Il nuovo curriculum, che è stato approvato all’unanimità mercoledì dal Dipartimento dell’Istruzione della Florida, è per le classi di storia delle scuole elementari e medie. Gli scolari ora imparano che le persone schiavizzate non solo lavorano nell’agricoltura, ma fanno anche vestiti, dipingono, fanno falegnameria e lavori domestici. Gli insegnanti dovrebbero dichiarare di aver sviluppato abilità con le quali possono, in alcuni casi, ottenere anche benefici personali.

Un’altra sezione del criterio su cui cadono i critici è che tra la fine del diciannovesimo e l’inizio del ventesimo secolo, la violenza è stata commessa non solo contro i neri americani, ma anche contro i neri americani nel periodo della ricostruzione post-guerra civile.

I nuovi standard educativi dipingono un “quadro fuorviante” del passato della schiavitù americana, secondo l’organizzazione per i diritti civili dei neri NAACP (National Association for the Advancement of Colored People). Anche il più grande sindacato degli insegnanti dello stato si oppone al nuovo standard, definendolo “un enorme passo indietro”.

Legge “Stop Wake”.

Il curriculum è stato modificato in linea con il disegno di legge “Stop Woke”, che il governatore repubblicano Ron DeSantis ha firmato lo scorso anno. La legge afferma che gli studenti non devono provare “colpa, paura o qualsiasi altra forma di disagio psicologico” a causa di lezioni su razzismo e discriminazione. In pratica, ciò significa che, ad esempio, non può essere impartito alcun insegnamento sul “privilegio bianco”. Le aziende dovrebbero tenerne conto anche nei corsi sulla diversità.

DeSantis, che ha annunciato a maggio di voler essere il candidato presidenziale repubblicano alle elezioni del prossimo anno, si giudica contro tutto ciò che vede come “svegliarsi”, un termine collettivo che usa per le idee progressiste che non gli piacciono. Secondo lui, c’è un “indottrinamento” di tali punti di vista nell’educazione.

Critiche della Disney

In precedenza, DeSantis ha approvato la legge “Don’t Say Gay”, che vieta alle scuole di discutere l’orientamento sessuale e l’identità di genere in classe. Il governatore ha discusso con la Disney su questo per più di un anno, dopo che il CEO Bob Iger ha criticato la legge.

Quindi DeSantis ha cercato di revocare i poteri speciali alla Disney, uno dei maggiori datori di lavoro della Florida. Quindi il CEO della Disney ha inferto un duro colpo a DeSantis definendolo “anti-business”. “Le aziende hanno anche il diritto alla libertà di espressione”, ha affermato Egger. DeSantis è visto come il più grande rivale di Trump nella corsa alla nomination presidenziale repubblicana.

READ  Le autorità iraniane stanno indagando sull'avvelenamento di ragazze per rappresaglia