QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Lefevere: “Abbiamo pensato che Evenepoel potesse perdere tempo”

Lefevere: “Abbiamo pensato che Evenepoel potesse perdere tempo”

Ven 21 maggio 2021 alle 8:53

Rymco Evenbuell ha guardato per un po ‘la maglia rosa, ma dopo la sua giornata minore nella tappa di Strade Bianche a Montalcino, ha spinto il comando con il leader Egan Bernal per più di due minuti. Tuttavia, secondo Patrick Lefevre, Team Manager di Deceuninck-Quick-Step, non c’è atmosfera eccitata.

Lefevere guardò con Sporza Torniamo alla tanto discussa escursione su ghiaia di mercoledì scorso. “Abbiamo pensato che Remco potesse perdere tempo. Nel 2019 ha gareggiato nell’Adriatica Ionica. Lì ha vinto una tappa, ma c’era anche una tappa con tre corsie di ghiaia. Poi ha perso minuti”.

“Non bisogna dimenticare che qualche anno fa Remco era ancora un calciatore, mentre i colombiani correvano con queste cinghie. Lefevere ha anche visto che la squadra non ha corso una tappa impeccabile”. La nostra squadra era molto nervosa, era troppo presto nella parte anteriore, forse c’era un po ‘di tensione “.

“E naturalmente: a INEOS Grenadiers, guardano anche la TV e vedono che non è stato facile per Remco. Così hanno mandato in primo piano Filippo Jana. Torneremo, ma lei finirà una volta. Forse il suo spreco di il tempo era una combinazione di una brutta giornata e mancanza di capacità di leadership “.

Foto: Color Vos

“Quando Remco è vuoto, lo facciamo deragliare”
Lefevere conferma ancora una volta che Evenepoel sta lavorando al suo primo grande tour. “Non sapevamo come avrebbe reagito il Giorno del riposo. No, qui non c’è atmosfera eccitata. Ai giornalisti non piace sentirlo, ma onestamente, non ho mai avuto un’estasi. Sono stati undici giorni bellissimi, ma i nostri piedi sono per terra “.

READ  Intervento del fisioterapista non aiuta: Goffin soccombe per infortunio a Barcellona | ATP-Barcellona (SPA)

Cos’altro si aspetta Lefevere dal suo gruppo in questo Giro? “Vedremo come consumerà le tappe sabato, il suo arrivo a Zonkolan e lunedì. Quelle due sono le gare più dure”. Quindi si spera che arrivi a Milano senza troppi danni. Sarebbe bello se potesse vincere la cronometro lì “.

“Comunque siamo partiti senza aspettative per lui. Lui resta così. E poi: quando sarà finita, se ne sarà andato. Quando Remco è vuoto, lo facciamo deragliare. Se non è finito, andremo al Milan e si spera. ha imparato molto “Lungo la strada”.