QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il procuratore generale nazionale vuole fermare Noa Lang dopo canti controversi e il club risponde: “Nessuna striscia antisemita” | Il diciassettesimo titolo nazionale del Club Bruges

Club BruggeI giocatori hanno celebrato il 17 ° titolo nazionale del club al loro arrivo a Bruges. Si sono immersi in una folla frenetica di sostenitori e hanno partecipato. Come Noa Lang, che si è totalmente immerso nei festeggiamenti e ha cantato una canzone con i fan che lasciava poco all’immaginazione. Il procuratore generale vuole fermare gli olandesi e sta indagando su come sia successo.




La frase “una morte migliore di un ebreo atletico” si riferisce ai sostenitori di Anderlecht, che l’avversario chiama anche “ebrei”. Lang viene dai Paesi Bassi, dove le canzoni ebraiche sono un problema più comune del Belgio. Anche i tifosi dell’Ajax, l’ex squadra di Lange, hanno “ebrei” come controverso soprannome. Club Brugge ha dichiarato in una dichiarazione di non aver visto molte ossa nell’incidente perché era un soprannome e Lange non intendeva fare del male a nessuno. “Quando Noa Lang ha cantato con i nostri tifosi ieri sera dopo aver vinto il campionato, non c’era alcun senso antisemita. Noah non voleva ferire nessuno in alcun modo e ce ne rammarichiamo. Il club considera l’inclusività e la diversità molto importanti. ” Ma il pubblico ministero non può ridere della questione e sta indagando se esiste un modo per sospendere l’olandese.

Dichiarazione completa del club:

Dichiarazione del Club Brugge. © Club Brugge

La Pro League “piacerà a club e giocatori”

La Professional League aveva già risposto con una dichiarazione sulla questione. “Il razzismo e l’antisemitismo non hanno posto nella nostra società”, puoi leggere sul sito web. “I canti che prendono di mira i gruppi demografici non dovrebbero più essere liquidati come banali. La Pro League riterrà il club responsabile del comportamento dei giocatori e dei tifosi riguardo ai cori”.


Critiche dal mondo politico

Abbastanza sicuro, il presidente del signor George Lewis Bouches non capisce Lang. Il politico vallone, il duro del club dilettantistico Franks Borens, si aspetta una risposta dal Club Brugge e dalla Royal Football Federation. “Collegare l ‘” acerrimo nemico “agli ebrei. Ubriaco o no. Non lo accetterò mai come presidente di un club di calcio. Mi aspetto chiarimenti e scuse da Noa Lang e punizioni da Club Brugge e KBVB”, apparentemente su Twitter.

Nel frattempo, anche l’ex Primo Ministro e attuale Segretario di Stato Sophie Vilmes (MR) ha risposto all’incidente, dicendo: “È inaccettabile, intollerabile e non ha posto nella nostra società. Dobbiamo combatterlo con la forza come qualsiasi altra forma di razzismo. “



I canti di Lang ricordano una scena simile con Benito Raman, più di cinque anni fa. Poi ha cantato “Tutti i contadini sono gay” in tutta la piazza di Gelamco a Gand. Poi Raman è stato sospeso.

Jan Vertonghen gli ha anche permesso di essere sorpreso a eseguire canzoni controverse per undici anni. Il 23enne Vertonghen aveva appena vinto il titolo con l’Ajax e ha cantato davanti a una folla entusiasta di fan alla Johan Cruyff Arena. Poi il diavolo rosso è corso davanti a uno stadio pieno di “sono scarafaggi”, in riferimento ai sostenitori del suo acerrimo rivale Feyenoord.

Jan Vertonghen ha anche cantato una canzone controversa ai suoi sostenitori undici anni fa:

Nel 2018, i sostenitori del Club Bruges hanno perso la loro credibilità a causa dei canti antisemiti. Quindi la comunità ebraica si è confrontata con gli ammiratori dei fatti. Puoi leggere questa storia qui.

Noa Lang fa concerti e canta con i fan.

Noa Lang fa concerti e canta con i fan. © rv

READ  Apprezzano molto anche De Bruyne all'estero, ma: "Dovrà raccogliere nel prossimo futuro, soprattutto agli Europei" | calcio