QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

LIVE: Amstel Gold Race Women’s: 7 prime donne si preparano al primo sorpasso su Kauberg | Amstel Gold Race (Donne) 2022

Oggi è in programma l’ottava edizione dell’Amstel Gold Race for Women. Le piste del Limburgo meridionale sono lo sfondo perfetto per una gara emozionante e coinvolgente. Chi sarà il successore di Marian Voss? Segui il corso qui con aggiornamenti testuali. Guarda le 13:30 su One o guardalo dal vivo.

  1. 12 ore 49. In testa, Ana Santisteban si è unita ai corridori. È entrata con successo nel gruppo di testa dopo aver rotto con il gruppo a Geulhemmerberg. †
  2. 12 ore 47. 50 km in più: il piombo torna a crescere. Sembrava che le sette capolista stessero per essere catturate, ma nel frattempo la differenza era di nuovo di circa mezzo minuto. & nbsp; †
  3. Situato. Arlenes Sierra si è schiantata alla prima curva dopo il traguardo e ha portato con sé la sua compagna di squadra Catherine Allrod. Sierra potrebbe continuare a guidare subito, ma Allrod l’afferrò per un braccio. Questo non sembra buono! † 12 h 44.
  4. 12:00 43. Non c’è guerra nei primi metri sul Kauberg. La velocità diminuisce nel gruppo di testa, permettendo al gruppo di avvicinarsi di nuovo. †
  5. 12:00 41. Attacco di Van Dyck. I leader differiscono. Ciò si traduce in un attacco di Van Dyck. Van den Brook-Black contrasta l’attacco. Cauberg appare nello show. Cosa vedremo lì? †
  6. Couberg (0,6 km o 8,8%). Presto oggi i ciclisti saliranno per la prima volta sulla leggendaria montagna. E presto dovranno farlo altre tre volte. & nbsp; † 12:35.
  7. Mancano 12 ore e 33,60 km: i proiettili stanno diminuendo. Siamo arrivati ​​a Valkenburg. I Sette Comandanti si stanno preparando per il primo passaggio sul Kauberg. & nbsp; Il divario tra il gruppo di testa e il gruppo è di soli 20 secondi. Tutto tornerà a posto? Era troppo presto perché i migliori candidati scivolassero via? †
  8. 12:00 25.38″ per la capolista 7. A lui si unirà il trio di Van Dyck, Henderson, Libert e Van den Proc-Black. Presto le sette capolista stanno ottenendo un vantaggio di 38″ insieme. Tutte le squadre principali sono rappresentate. †
  9. 12 mezzogiorno 23. Niewiadoma, van Vleuten e Vollering. Dopo Fromberg e verso Keutenberg, solo tre leader sono rimasti con un gruppo dietro di loro. & nbsp; †
  10. 12 mezzogiorno 18. Composizione del gruppo principale: Henderson (Jumbo-Visma) Ruijjakers & Nyeviadoma (Canyon-SRAM) Van Vleuten (Movistar) & nbsp; Reusser, Vollering, Moolman-Pasio, & nbsp; Marchio Fisher-Black (SD Worx) (Trek-Segafredo) & nbsp; & nbsp; Castelen (Plantor-Pura).
  11. Sono le 12:00 15. Un folto gruppo si allontana. A causa di un attacco a Eyserbosweg, Kasia Niewiadoma formò un gruppo di leader molto potente. & nbsp; †
  12. Sono le 12:00 01. Di nuovo tutti insieme. L’avventura di breve durata di Henderson e Ruckers. Furono catturati a Eyserbosweg. Tutto è ancora possibile in questa edizione dell’Amstel Gold Race. & nbsp; †
  13. 11 P. 49. Duetto davanti. Il trio è stato arrestato. Ma Anna Henderson (Jumbo-Visma) e Paulina Ruijakkers (Canyon-SRAM) tirano di nuovo la carta d’attacco sul dischetto. Presto ottengono un vantaggio di 15 secondi. †
  14. 11 ore 49. 10″. Il vantaggio della classifica è sceso a 10 secondi dopo 40 chilometri di gara. & nbsp;
  15. 11:00 43. Intanto si consumano i corridori del Bergswig. il gruppo sta andando molto veloce finora! Stanno cercando di superare i ragazzi che hanno iniziato 15 minuti fa? †
  16. 11:00 36. Peloton non manca all’obbligo. Mancano 96 km! Il trio non può incontrarsi per più di 45 secondi. & nbsp; †
  17. 11:00 25. 3 capi. Dopo poco più di 20 km dall’inizio della gara, un gruppo di 3 leader si è interrotto sulla terza pista della giornata, Lang Raarberg. & nbsp; †
  18. 11:00 20. Preferito. Una settimana dopo aver vinto la gara di Ronde, Lotte Kubicki ha saltato quella gara. All’SD Worx Chantal van den Broek-Blaak ora può guidare un motorino per Demi Vollering, Ashleigh Moolman o Kata Blanka Vas. Trek Segafredo, l’altro blocco forte, punta su Elisa Balsamo ed Elaine Van Dyck e sui ciclisti Lucinda Brand e Sherine Van Anroy. Anche il vincitore dell’anno scorso, & nbsp; Marian Voss (Jumbo-Visma), si inserisce sorprendentemente nei classici olandesi. Preferisce allenarsi e riposare all’inizio della partita Parigi-Roubaix della prossima settimana. Annemiek van Vleuten (Movistar) vorrebbe sostituire i suoi secondi posti nelle gare precedenti. Naturalmente sono presenti anche l’ex vincitrice Katarzyna Neviadoma e la compagna di squadra Soraya Paladin (Canyon/SRAM). FDJ si basa sulle arti di Marta Cavalli e Brodie Chapman. †
READ  Het gaat om veel meer dan die gemiste kans: hoe een noodspits uitgroeide tot schietschijf van KAA Gent | Jupiler Pro League