QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’ultima possibilità per Thomas di ottenere una fortuna in Bitcoin del valore di 220 milioni di euro

L’ultima possibilità per Thomas di ottenere una fortuna in Bitcoin del valore di 220 milioni di euro

Irraggiungibile Bitcoin La fortuna di BTC di 220 milioni di euro è custodita nel caveau digitale di Stefan Thomas, un programmatore di origine tedesca che ora vive a San Francisco. Cos’è successo a Stefan? L’unica cosa che lo separa da questa somma astronomica è la password, che non riesce a ricordare.

Dio merita Bitcoin

Quando Bitcoin era ancora agli inizi, Thomas fu pagato 7.002 Bitcoin per creare un video animato su come funzionava. Quella che nel 2011 sembrava una modesta ricompensa, in fondo Bitcoin valeva meno di 1 euro, oggi è diventata un’enorme fortuna. Da allora il valore di questi bitcoin è aumentato notevolmente, ma l’accesso a questa ricchezza è andato perso quando Thomas ha dimenticato il foglio contenente la sua password IronKey. Perduto.

IronKey è un dispositivo molto sicuro che offre agli utenti solo 10 tentativi di accesso prima di bloccarsi in modo permanente. Dopo otto tentativi falliti, ogni nuovo tentativo di accesso sembra una scommessa straziante. Ogni nuova strategia che si conclude con una delusione aggiunge ulteriore disperazione alla sua situazione.

Questa storia non è unica. Si stima che circa il 20% di tutti i bitcoin esistenti – per un valore di circa 140 miliardi di dollari – siano stati persi o bloccati nei portafogli a causa di password dimenticate. Mentre alcuni possessori di Bitcoin stanno beneficiando dell’aumento di valore, ce ne sono molti, come Thomas, che vedono le loro fortune virtuali rimanere sfuggenti.

C’è ancora una possibilità per Stefan?

Nonostante la potenziale battuta d’arresto finanziaria, Thomas rimane un sostenitore di Bitcoin. Tuttavia, la sua esperienza con la perdita evidenzia i difetti del sistema bancario digitale di cui vanta Bitcoin. “L’idea di essere la tua banca – lasciami dire così: ti fai le scarpe?” Dichiara. Il messaggio è chiaro: la libertà offerta da Bitcoin ha un prezzo, e non tutti sono disposti o in grado di pagare quel prezzo.

READ  Le vendite di auto in Belgio aumentano per la prima volta in 15 mesi | interno

Nel frattempo, Thomas ha conservato la sua IronKey in un luogo sicuro, sperando che in futuro ci fossero modi per decifrare password così complesse. “Sono arrivato a un punto in cui dico a me stesso: ‘Lascia tutto nel passato, solo per la tua sanità mentale'”, dice.

Sembra quindi che Stefan stesso abbia già rinunciato alla speranza di recuperare la sua fortuna in Bitcoin. Dimostra ancora una volta che il salvataggio della password appartiene a te crittografia Il portafoglio è molto importante.