QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’uomo armato di Rotterdam Fouad L.  Era un violentatore di animali, poi un assassino: ‘I violentatori di animali sfogano le loro frustrazioni’ |  al di fuori

L’uomo armato di Rotterdam Fouad L. Era un violentatore di animali, poi un assassino: ‘I violentatori di animali sfogano le loro frustrazioni’ | al di fuori

Fouad L., che questa settimana ha sparato e ucciso tre persone nella città olandese di Rotterdam, era un violentatore di animali diventato assassino. Si adatta quindi bene all’immagine che organizzazioni come l’FBI ritraggono di persone che commettono i crimini più orribili, come l’omicidio e lo stupro. “Non tutti coloro che maltrattano gli animali uccidono le persone, ma maltrattare gli animali è spesso un segno che qualcosa non va”.

Un piccione con una freccia nel corpo e il suo cagnolino preso a calci: gli animali non erano al sicuro intorno a Fouad L. L’uomo era stato precedentemente condannato anche per aver abusato di un coniglio. Ma neanche le persone sono al sicuro, come è emerso chiaramente giovedì, quando L è stato colpito con un’arma a Rotterdam. Da quel giorno oscuro, non solo è stato condannato per crudeltà sugli animali, ma anche sospettato in un caso di triplice omicidio.

Prevedere il comportamento criminale

Ciò significa che rientra nel dossier predisposto qualche tempo fa dall’FBI in America e sul quale diversi anni fa nei Paesi Bassi fu indagato Anton van Wijk, direttore dell’agenzia di ricerca Verinorm. Nel rapporto “La natura della bestia” ha esaminato 97 casi di abusi sugli animali e ha mostrato chi effettivamente abusa degli animali. “Non è che tutti coloro che maltrattano gli animali uccidono le persone, ma gli assassini spesso maltrattano gli animali. È considerato un indicatore di comportamento criminale.”

Una colomba con una freccia nel corpo. Gli animali non erano al sicuro intorno a Fouad. © Fondazione Monique de Vrijer Karel Schott Bird Class

Boia del Twente

READ  Quattro persone sono cadute da un dirupo vicino a Los Angeles: un morto e due feriti | all'estero

Tuttavia, questo elemento raramente è stato così prominente come adesso, perché è diventato subito chiaro che l’assassino di Rotterdam aveva commesso una serie di bizzarri abusi sugli animali in suo nome. Questo anche perché gli abusi sugli animali spesso passano inosservati. I cani vengono portati a spasso e potrebbero causare lesioni. Ma i gatti, i criceti e i conigli torturati sono meno evidenti. Tuttavia, si è scagliato contro L così apertamente che la polizia è stata avvisata e ha dovuto comparire in tribunale.

Tuttavia, nei Paesi Bassi esiste un notevole (e bizzarro) esempio di torturatore di animali, che si rivelò essere anche un assassino. Il “boia di Twente”, Rudolf K., abusò brutalmente di decine di cavalli: tagliò persino i genitali degli animali e li portò via. È stato smascherato quando ha aggredito anche quattro persone innocenti, una delle quali è morta.

Fouad L.  Durante il suo arresto.
Fouad L. Durante il suo arresto. © Dott.

Altri avvenimenti

Ciò non significa che ogni persona che maltratta animali finisce per diventare un criminale squilibrato. “Ad esempio, molti bambini più piccoli stanno sperimentando con le mosche che bruciano”. Tuttavia, se i maltrattatori di animali vengono picchiati più avanti nella vita (Fouad L. ha 32 anni), c’è motivo di guardare più da vicino cosa c’è dietro. Ecco perché Van Wijk ha creato insieme ad altri un centro di esperti, che i veterinari possono consultare in modo che gli esperti possano esaminare la causa delle lesioni riscontrate e determinare se vi sia abuso sugli animali. Quest’ultimo è spesso un indicatore che sta succedendo qualcosa di più e che l’animale è una vittima innocente della rabbia e della frustrazione del suo proprietario.

READ  'Anche i morti sono ancora lì': la ricostruzione a sei mesi dal terremoto in Turchia continua | al di fuori

“Ha a che fare con lo stress e i traumi subiti dall’infanzia. Spesso vediamo che questi maltrattatori di animali provengono da famiglie in difficoltà. L’abuso può essere un segnale che c’è bisogno di aiuto. A volte questo è un segno di violenza domestica: il partner dell’autore del reato si prende la responsabilità animale dal medico. Ma si tratta spesso di uomini single, che hanno problemi di contatti sociali, non sono in grado di stabilire relazioni e soffrono di problemi finanziari e psicologici. L’esperto ha detto: “Non posso dire nulla sulla vita personale di Fouad L. circostanze, ma sembra che “Quello che ho letto concorda bene”.

Fiori sul marciapiede dell'Erasmus Medical Center di Rotterdam, dopo due sparatorie che hanno causato la morte di tre persone.
Fiori sul marciapiede dell’Erasmus Medical Center di Rotterdam, dopo due sparatorie che hanno causato la morte di tre persone. © Agenzia Nazionale dei Porti

corda

Le prime informazioni indicano che Fouad L. Il 32enne potrebbe aver preso di mira la commissione d’esame della facoltà di medicina dell’Università Erasmus. Era uno studente di medicina, ma dovette sottoporsi ad un esame psicologico prima di poter conseguire la laurea in medicina. La commissione d’esame ha deciso di condurre questa indagine dopo che la Procura olandese in una lettera di maggio aveva espresso dubbi sull’idoneità dell’uomo a diventare medico. Si scopre che Fouad L. In precedenza era stato condannato per crudeltà sugli animali.

Al momento non è chiara la relazione con l’insegnante 43enne Jürgen Damen, ucciso giovedì a colpi di arma da fuoco all’Erasmus Medical Center. Prima di sparare all’insegnante e medico di base, Fouad L. Due persone sono già state uccise in Hyman Doulart Square. La questione riguarda il suo vicino di casa Marlos, 39 anni, una madre divorziata con quattro figlie e una propria. Una ragazza che ha appena 14 anni.

READ  L'Italia continua a ridurre la sua dipendenza dal gas russo con le spedizioni dall'Angola | all'estero

Quando sono venuto a trovarlo, ho sentito il suono di quel cane che urlava, che veniva costantemente preso a calci.

Secondo il migliore amico di Marlos, intervistato da Algemeen Dagblad, Marlos ha denunciato il maltrattamento degli animali da parte del sospettato. “Il vicino che ha fatto questo era sconvolto”, ha detto. “Aveva degli animali. Conigli e poi un cucciolo. Quando sono venuto a trovarlo, ho sentito il suono di quel cane che urlava, che veniva costantemente preso a calci. Marlos ha detto qualcosa al riguardo e ha chiamato la polizia. La protezione degli animali ha portato via gli animali. Ora deve pagarlo con la morte.”

Ricostruzione. Alle 14:21, Fouad L. Premere cinque volte il grilletto in un ospedale di Rotterdam: “È ora” (+)

L’assassino di Rotterdam ha preso di mira la commissione d’esame