QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

MPS italiana manca di acquirenti, cerca di vendere una piccola quota invece di uscire – Fonti – 22 settembre 2023 17:36

MPS italiana manca di acquirenti, cerca di vendere una piccola quota invece di uscire – Fonti – 22 settembre 2023 17:36

L’Italia potrebbe non vendere il Monte dei Passi di Siena (MBS) a breve termine a causa della mancanza di acquirenti interessati e potrebbe invece mettere una quota minore sul mercato, hanno detto venerdì due persone vicine alla questione.

L’Italia possiede il 64% della Tuscan Bank dopo un piano di salvataggio nel 2017, momento in cui l’UE approvò gli aiuti di Stato a condizione che fossero temporanei.

Reuters aveva riferito per la prima volta a maggio che il Tesoro era pronto a vendere sul mercato la sua partecipazione nel Monte dei Basque (MBS) se le condizioni fossero state favorevoli.

In assenza di acquirenti, fonti affermano che tale opzione è sempre più emersa come l’unica soluzione realistica per soddisfare gli obblighi di ristrutturazione di Roma con l’UE.

Anche se sta valutando la possibilità di diluire la propria partecipazione collocando azioni proprie, rimarrà l’azionista di maggioranza, ha detto una fonte.

Un portavoce del ministero ha detto che non è stata ancora presa alcuna decisione riguardo all’MPS.

Il Tesoro ha assunto Luigi Lovaglio per guidare MPS attraverso un rischioso aumento di capitale dopo un tentativo fallito di vendere la società a UniCredit alla fine del 2021, dopo che il veterano banchiere si era dimesso un anno fa in condizioni di mercato difficili.

Lovaglio ha utilizzato il denaro per finanziare le partenze volontarie dei dipendenti e aumentare i profitti attraverso il risparmio sui costi.

Sia UniCredit che Banco BPM hanno più volte negato qualsiasi interesse per MPS. L’aumento di capitale ha reso ogni operazione più costosa per ciascun acquirente, complicando la prospettiva di una fusione, hanno detto i banchieri.

READ  Il TeamNL Rowing inizia la strada per Parigi in Italia

Lovaglio ha chiesto in passato il consolidamento degli istituti di credito intermediari come MPS, ma una delle fonti ha affermato che il governo ritiene che con più tempo, il top management della banca potrebbe creare più valore per gli azionisti di MPS. (Segnalazione di Giuseppe Fonte a Roma e Valentina Za a Milano; Montaggio di Alvis Armellini)