QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Non bastano due gol di Lewandowski e la Polonia batte la retrocessione | Campionato Europeo 2020

La Polonia deve lasciare l’Europeo dopo solo 3 partite. In una partita divertente contro la Svezia, dopo due gol di Forsberg e due di Lewandowski, potrebbe andare in entrambi i modi nella fase finale. Ma la moneta è caduta in direzione della Svezia, che è anche la vincitrice del gruppo.

Svezia – Polonia in poche parole:

  • momento chiave: All’84’ Lewandowski segna il 2-2 e sembra che la Polonia stia per vincere, ma stranamente la macchina d’attacco polacca si ferma. La pressione su di loro era troppa?
  • uomo partita: Forsberg e Lewandowski hanno segnato entrambi, ma il sostituto Kulusevsky ha avuto l’effetto di morire. Con due passaggi si assicura la vittoria del girone svedese.
  • Speciale: È molto difficile per i polacchi battere gli svedesi. Forsberg e Kolosiewski hanno conquistato la nona vittoria consecutiva contro i polacchi. Dal 1997 i polacchi non hanno perso nemmeno una volta.

Riepilogo Svezia – Polonia (3-2)

I polacchi e i belgi giurano dopo 81 secondi

Dopo due turni di partite, la Svezia si è classificata in qualche modo sorprendentemente prima nel suo girone. All’inizio dell’ultima giornata di gara, gli era già stato assicurato un posto agli ottavi di finale. Questo non si può dire dei polacchi, che hanno dovuto vincere per avanzare. Ciò farebbe anche evitare ai Red Devils un avversario difficile del Gruppo F.

I belgi sono riusciti rapidamente a liberarsi di questa speranza, perché dopo soli 81 secondi, gli svedesi erano già avanzati. Isak è stato silurato poco prima del 16esimo, ma Forsberg ha strappato la pelle e non ha dato una possibilità al portiere Chesney con un tiro rasoterra.

Il programma della partita polacca potrebbe finire nella spazzatura? Affatto. I polacchi hanno continuato a vessare la difesa svedese con passaggi cross dalle fasce, sperando di raggiungere la stella Lewandowski. Una volta sembrava funzionare, ma Lewandowski ha colpito di testa un calcio d’angolo contro la traversa e anche sulla ribattuta ha fatto cenno con la testa alla traversa.

è stato veloce! Forsberg ha pareggiato 1-0 con la Svezia dopo un minuto e mezzo

Kulusevsky e Lewandowski gestiscono il doloroso secondo tempo

Nel secondo tempo, Zelensky e Quaison non hanno aspettato molto per mettere alla prova il portiere dell’altro. Per il vero obiettivo, il pericolo era aspettare il ritorno di Kulusevsky, rientrato dalla quarantena dopo essere risultato positivo al Corona. Meno di 5 minuti dopo Forsberg ha servito la sua seconda serata, e così il destino dei polacchi sembrava segnato a quest’ora.

Ma le apparenze ingannano, perché pochi minuti dopo, l’immancabile Pauline Lewandowski riprende a calciare. Una splendida volata è stata seguita da una deliziosa rannicchiata. Tra due difensori, sopra il portiere Olsen e soprattutto: nell’angolo lontano. Swierczok sembrava avere i polacchi dalla loro parte, ma era in fuorigioco quando è arrivato il pareggio.

Nessuno pensava che sarebbe rimasta 2-1 a San Pietroburgo. I polacchi hanno lanciato tutti i loro attaccanti in battaglia e ha pagato. Lewandowski, il fulcro di ogni attacco polacco, ha tutto il tempo per controllare il cross di Frankowski e scegliere un calcio d’angolo contro Olsen: 2-2 ei polacchi erano vicini al delirio.

Sembrava che stessimo aspettando il prossimo attacco polacco, ma al momento della verità la macchina rossa si è fermata. La Svezia ha colto l’occasione e si è assicurata il vantaggio negli straordinari. Supersub Kulusevski ha offerto a Clisson un’opportunità da non perdere e lui non l’ha fatto. Ad esempio, la Svezia avanza inaspettatamente come leader del gruppo e la Polonia deve fare le valigie.

2x Lewandowski e 2x Svezia nel secondo tempo

  1. Il secondo tempo, al 96° minuto, la partita è finita
  2. Secondo tempo, 95′, la Svezia vince il girone e la Polonia deve tornare a casa. Dopo un doloroso duello, i polacchi dovevano ancora tornare a casa. Lewandowski e i suoi collaboratori sembravano destinati a rappresentare Houdini, ma furono picchiati dagli inetti svedesi. .
  3. Secondo tempo, 95′ Claeson pressa la Polonia completamente morta: 3-2.

    Klaasun fa pressione totale sulla Polonia: 3-2

  4. Un gol nella ripresa, al 94′ dello svedese Victor Claesson. 3, 2.
  5. Secondo tempo, al 94′ la Svezia fa breccia nel cuore dei polacchi! Negli straordinari, dopotutto, la Polonia è fuori! Kulusevski ha dato facilmente la palla a Claesson, che sembrava mettere sul tabellone il punteggio finale 3-2. .
  6. Secondo tempo, minuto 93. Larson non riesce a tenere la palla bassa. Kulusevski con un bel scatto sulla sinistra. Colpì subito la palla a Larson, che lo seguì sulla destra. Il capitano svedese si precipita! .
  7. Il secondo tempo, minuto 91. La Polonia sta ancora spingendo verso la finale.

    La Polonia sta ancora premendo per il blocco

  8. Secondo tempo, minuto 89. Lewandowski a sorpresa! Lewandowski sembra calciare un cross, ma Olsen deve correre per liberare quella palla dalla sua porta sul secondo palo. Nella ripresa la palla torna sotto porta, ma Lindelof riesce ancora a bloccare un colpo di testa del polacco. .
  9. Il secondo tempo, al minuto 87. Lewandowski diventa improvvisamente completamente libero sotto la porta, Naseem: 2-2.

    All’improvviso Lewandowski è completamente libero sotto porta, Naseem: 2-2

  10. Salva. Berszynski prende subito una palla che cade sulla scarpa, ma la palla morbida dell’arco è facile da prendere per Olsen. . Secondo tempo, 85esimo minuto.
  11. Un gol nella ripresa, all’84’ della Polonia Robert Lewandowski. 2, 2.
  12. Secondo tempo, minuto 84. Lewandowski è giusto! Sarà ancora un temporale a San Pietroburgo? Frankowski corre sulla fascia sinistra, mette il pallone pronto sul piede di Lewandowski, che può prendere l’angolo e bussare Olsen! .
  13. Cartellino giallo per il polacco Kamil Glick nel secondo tempo, 83′
  14. Secondo tempo, minuto 83. Kulusevsky è troppo furbo e troppo veloce per Glick. Non è sorprendente, perché la pole non è semplicemente la più veloce. .
  15. Secondo tempo, minuto 82. Guardate tutta questa violenza offensiva nei polacchi. Hanno buttato in campo tutte le loro opzioni. Aster Nziyimana.
  16. Secondo tempo, 81° minuto.
  17. Secondo tempo, minuto 80. Lewandowski ora prende il ruolo di parafulmine. Tira due uomini verso di sé, lasciando l’uomo libero in un secondo, ma senza successo. .
  18. Il secondo tempo, al 78′, Sostituzione per la Polonia, dentro Przemyslav Blašeta, l’uscita di Grisegorgs Krychowiak
  19. Il secondo tempo, minuto 78. Swierczok è un po’ impegnato a togliere la maglia a Danielson, che si dimentica di correre dietro il pallone. Per un momento sembrò che fosse sulla buona strada per un punto di opportunità, ma alla fine questa festa fallì. .
READ  Perché la Cavendish Series cade sempre dopo uno sprint? | Viaggio