QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Non c’è ancora un accordo sull’eliminazione graduale delle armi nucleari, prima di chiarire una serie di questioni tecniche e legali

I ministri di alto livello del governo federale si sono incontrati ieri sera su un’uscita nucleare, ma non è stato ancora raggiunto un accordo. Il file è ora spostato negli armadietti in Questioni tecniche e legali Ovvio, appare nei dipartimenti governativi.

I vice-primi ministri federali, sostenuti dal ministro degli Interni Annelies Verlinden (CD&V) e dal segretario per le pensioni Karen Lallio (PS), si sono riuniti durante la 16 Hours of Whitestrate da poco più di 19:00. Chiusura definitiva delle centrali nucleari nel 2025. Questo fascicolo sta mettendo il governo sotto forte tensione da qualche tempo, soprattutto perché il MR rimane contrario alla completa eliminazione graduale delle armi nucleari.

Il governo di base è durato fino a poco più dell’una di notte, ma non è stato raggiunto alcun accordo. I dipartimenti governativi hanno affermato che il nucleo ha considerato tutte le opzioni “in modo approfondito”. I ministri anziani si vedono Più tardi questa settimana Tornando al dossier energia, ma ora il discorso passerà prima ai gruppi di lavoro interministeriale.

Ora devono chiarire una serie di questioni tecniche e legali, secondo una delle fonti, “per procedere strutturalmente verso una risoluzione”. il Garanzia di fornitura e il Tieni il prezzo sotto controllo Rimangono gli “unici obiettivi”.

READ  "L'aumento dei prezzi dell'energia minaccia i data center a lungo termine" - IT Pro - Notizie