QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Pagato troppo con addebito diretto? Ecco come puoi riavere i tuoi soldi | I soldi

Spaargids.beCon un operatore di telecomunicazioni, un fornitore di energia o un servizio di streaming: Direct Debit garantisce che ogni pagamento venga effettuato automaticamente. Ma puoi, in caso di contestazione, interrompere questa autorizzazione di pagamento e recuperare i crediti che ritieni siano stati addebitati in modo errato? Spaargids.be Spiegalo.


In associazione con Spaargids.be


Ultimo aggiornamento:
08:25


fonte:
Kurt Deman




Dal 2014 le operazioni di addebito diretto non sono più gestite dalle banche. Pertanto, dai al tuo fornitore l’autorità di prelevare automaticamente l’importo della fattura dal tuo conto bancario. Il ruolo della Banca si limita all’attuazione di tali disposizioni.

Come posso terminare un addebito diretto?

Per interrompere l’addebito diretto, è meglio contattare il fornitore. Lui, a sua volta, chiederà alla banca di completare il pagamento. Questo è sempre meglio scrivere. Al fine di fornire ulteriore sicurezza, si consiglia di presentare la domanda con lettera raccomandata.

Come prevenire l’addebito diretto?

Puoi anche chiedere alla banca di bloccare l’addebito diretto, in modo che il tuo creditore non possa effettuare il pagamento automaticamente. Anche se questa azione non ha cancellato i debiti insoluti con il tuo fornitore. Dopo un po’, deciderà che non riceve più pagamenti e ti emetterà un sollecito ed eventualmente anche una multa per il mancato rispetto del contratto.

Consiglio di lettura: Risposte istantanee: hCome funziona, quali sono i vantaggi e qual è il suo costo?

Come si recuperano le somme versate?

In alcuni casi, potresti anche voler rimborsare i centesimi già pagati. Questo è diventato chiaro di recente, ad esempio dopo il fallimento del fornitore di energia fiammingo. Molti clienti avevano già pagato anticipatamente l’operatore elettrico e temevano di non rivedere mai più questi importi.

READ  Euronext Bruxelles: crescita delle azioni a Ramsg

Il legislatore prevede una procedura per questo. Se informi la tua banca entro otto settimane, ti rimborserà immediatamente l’importo pagato. Non devi nemmeno fornire una prova di ciò.

Devi giustificare la controversia tra otto settimane e tredici mesi dopo il pagamento. Puoi farlo sulla base di una copia del contratto con il fornitore o di una sentenza del tribunale. Il debito in questa procedura rimane. Pertanto, il tuo fornitore o coordinatore designato può comunque richiedere il pagamento e potrebbe anche addebitare costi aggiuntivi.

L’ente bancario universitario Febelfin consiglia, in caso di nomina di un curatore fallimentare, di presentare il reclamo attraverso la piattaforma Regsol o, per intero, il Registro Centrale Solvibilità.

Confronta qui i costi ei servizi di cinquanta conti correnti.

Leggi anche su Spaargids.be

72.000 belgi hanno cambiato banca nell’ultimo anno: come farlo gratis e senza scartoffie?

Questi conti correnti diventeranno più costosi dal 2022

Il debito diretto rimane un punto dolente quando si cambia banca

Questo articolo ti è stato presentato dal nostro partner Spaargids.be. Spaargids.be è un confronto indipendente di prodotti bancari alla ricerca di tassi competitivi e migliori tassi di interesse.