QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Più di 150 persone sono state arrestate in Armenia durante le proteste contro il trasferimento dei villaggi di confine all'Azerbaigian

Più di 150 persone sono state arrestate in Armenia durante le proteste contro il trasferimento dei villaggi di confine all'Azerbaigian

Qual è la ragione del conflitto tra Armenia e Azerbaigian?

Armenia e Azerbaigian ne hanno uno Una lunga storia di conflitti. La disputa sul Nagorno-Karabakh risale all'inizio del XX secolo. Poco dopo la rivoluzione russa del 1917, entrarono in guerra per il controllo della regione. Entrambi i paesi vicini furono incorporati nell'Unione Sovietica come repubbliche sovietiche. Stalin trasferì il Nagorno-Karabakh dall'Armenia all'Azerbaigian per compiacere la Turchia, il principale vicino dell'Azerbaigian.

Ma già poco prima La caduta dell'Unione SovieticaNel 1988 le tensioni tra i due paesi confinanti aumentarono. L’attenzione si è concentrata sul Nagorno-Karabakh, dove la popolazione armena chiedeva l’indipendenza. Gli armeni chiesero che la regione fosse restituita all'Armenia com'era prima.

Con la caduta dell'Unione Sovietica nel 1991, scoppiò una nuova guerra tra i due stati recentemente indipendenti dell'Armenia e dell'Azerbaigian. Durante il conflitto durato 3 anni, morirono 30mila persone.

Nel 1994 i paesi vicini ne firmarono uno tregua. Non è come un trattato di pace. Pertanto, il conflitto rimane irrisolto. A nessuna delle due parti piace lo status quo: la popolazione armena del Nagorno-Karabakh vuole formalizzare la propria adesione all’Armenia, e l’Azerbaigian vuole riprendere il controllo della regione.

READ  Putin manda cannibali al fronte in Ucraina Guerra Ucraina-Russia