QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Prezzi dell’elettricità negativi nonostante i problemi con Doel 2 e Tihange 3

© Shutterstock

Tihange 3 non funziona e Doel 2 sta generando elettricità solo in parte, ma sabato i prezzi dell’elettricità sono negativi.

waferfonte: BELGA

Il reattore nucleare di Tihange 3 è stato spento inaspettatamente da lunedì e non dovrebbe essere ricollegato alla rete fino al 15 ottobre. Giovedì, Doel 2 si è ritirato dopo. Ciò significa che sono disponibili solo 3,5 gigawatt di capacità nucleare.

Tuttavia, sabato saranno applicati prezzi negativi dell’elettricità nel mercato belga a breve termine. Questo è quello che viene chiamato il mercato del giorno successivo. Il venerdì viene pagata una media di 140,66 euro per megawattora per l’elettricità il giorno successivo. Tuttavia, il sabato tra le 12:00 e le 15:00, i prezzi dell’elettricità scendono sotto lo zero, a -76 euro. I grandi clienti – pensano le aziende ad alta intensità energetica – sono pagati per usare l’elettricità.

Il sabato pomeriggio, il Doel 2 di solito è già di nuovo online, ma la centrale funziona solo a un terzo della sua capacità. Quindi vengono pagati prezzi negativi mentre il Tihange 3 non sta generando elettricità e il Doel 2 sta generando elettricità solo in parte.

Ciò è dovuto alle grandi quantità di energia rinnovabile previste per sabato. Sarà un fine settimana soleggiato, con temperature calde e venti che non andranno via fino al pomeriggio. In altre parole: se Doel 2 e Tihange 3 funzionassero a pieno regime, il prezzo dell’elettricità sarebbe sceso ancora di più.

Anche il prezzo del gas naturale è notevolmente diminuito. Nel mercato del gas naturale del giorno successivo, questa settimana il prezzo è sceso a 80 euro per megawattora. I santuari sono pieni e le notti sono ancora calde. Ciò significa che l’elettricità generata dalle centrali elettriche a gas è anche più economica rispetto a fine agosto e inizio settembre.

READ  Giudice USA: Google viola i brevetti Sonos - Voice and Vision - Notizie