QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Primo soccorso contro il raffreddore da fieno: 8 consigli per prevenire e alleviare i disturbi

Primo soccorso contro il raffreddore da fieno: 8 consigli per prevenire e alleviare i disturbi

Starnuti costanti, naso che cola e occhi rossi. Per circa tre olandesi su dieci questi sintomi si riconoscono già con l'arrivo della primavera, e purtroppo nell'aria si diffonde anche il polline. Soffrono di raffreddore da fieno, chiamata anche rinite allergica stagionale. Ma cos’è esattamente la febbre da fieno? Quale polline è il principale colpevole? Quanto tempo restano in aria? E soprattutto: cosa fare contro il raffreddore da fieno?

Cos'è il polline?

I disturbi legati al raffreddore da fieno sono causati dal contatto con il polline. Il polline è il polline rilasciato dalle piante e dagli alberi in primavera durante la fioritura e con un po' di vento il polline si diffonde nell'aria. I giorni più difficili e severi per le persone con raffreddore da fieno sono i giorni con molto sole e vento forte, quando nell'aria è presente la maggior quantità di polline. D'altra parte, la pioggia lava l'aria piacevolmente pulita e riduce il livello di polline, quindi i disturbi del raffreddore da fieno si riducono (temporaneamente) dopo la pioggia.

Quando c'è più polline nell'aria?

Non tutti i granelli di polline compaiono nello stesso momento, perché non tutti gli alberi, le erbe e le piante fioriscono allo stesso tempo. Dove un tempo la stagione del raffreddore da fieno iniziava in primavera, oggi la stagione dei pollini inizia prima e purtroppo dura anche più a lungo. A causa degli inverni più miti, negli ultimi anni a gennaio sono stati misurati i pollini di ontano e nocciolo, mentre anche il polline di betulla è stato rilevato sempre prima.
Tuttavia, la maggior parte delle persone lamenta la presenza di pollini d'erba sospesi nell'aria soprattutto nei mesi di maggio, giugno e luglio, ma viene misurato anche in agosto e settembre. Nel calendario dei pollini di Allegra puoi vedere in quali mesi i diversi pollini sono più presenti nell'aria. Troverai questo calendario in fondo a questo articolo e oltre Sito Allegra.

READ  Secondo il virologo Ab Osterhaus, è ora di vaccinare i bambini

Cosa succede nel tuo corpo con la febbre da fieno?

Quando hai la febbre da fieno, il tuo sistema immunitario riconosce i pollini e altri allergeni come gas. Il tuo corpo vuole difendersi da questi invasori e lo fa producendo istamina. La risposta immunitaria di questo corpo causa la maggior parte dei disturbi e delle reazioni allergiche. I sintomi più comuni della febbre da fieno sono starnuti, naso che cola o naso chiuso, prurito, occhi rossi e lacrimazione.

Cosa puoi fare per prevenire o ridurre i disturbi legati al raffreddore da fieno?

Se soffri di raffreddore da fieno, è bene iniziare conoscendo i periodi a rischio: giornate in cui splende il sole, soffia il vento e piove poco. Sapevi che sei attivo Radar della pioggia Ogni giorno puoi scoprire quanto polline c'è nell'aria e quali sono le previsioni sui pollini per i prossimi cinque giorni?

È previsto molto polline? Poi ci sono una serie di precauzioni che puoi prendere:

  1. Preparati quando esci. Indossa occhiali da sole per evitare che il polline entri in contatto con gli occhi.
  2. Prova a svolgere le tue attività (fisiche) all'aperto prima delle 10:00, poiché la quantità di polline nell'aria è solitamente limitata. Subito dopo un acquazzone è anche un buon momento per uscire a fare una passeggiata o fare esercizio.
  3. Lascia asciugare la biancheria da letto e i vestiti puliti all'interno anziché all'esterno. In questo modo puoi tenere lontano il polline.
  4. Tieni le finestre e le porte della tua casa (o della tua auto) chiuse il più possibile. Se vuoi comunque ventilare la tua casa, fallo prima delle 10 di mattina ed evita le correnti d'aria, ad esempio aprendo due finestre insieme. Se lo fai, c'è la possibilità che tu possa effettivamente far emergere il polline.
  5. Vuoi poter aprire finestre e porte in primavera ed estate? Quindi acquista schermi speciali che bloccano il polline.
  6. Fai la doccia e lavati i capelli prima di andare a letto nei giorni in cui sei fuori. In questo modo eliminerai il polline dai capelli e avvertirai meno disturbi di raffreddore da fieno durante la notte.
  7. A volte trascorri una giornata (o più) al mare o in montagna. Le concentrazioni di polline qui sono spesso molto più basse che altrove, quindi avrai meno lamentele.
  8. Hai ancora uno o più sintomi? Quindi puoi alleviare le tue lamentele con Compresse o spray nasale, ad esempio da Allegra, e puoi ancora goderti la primavera e la vita all'aria aperta. I prodotti Allegra sono efficaci per 24 ore e agiscono rapidamente, con le compresse che fanno effetto entro un'ora. Alcune persone preferiscono non assumere farmaci contro il raffreddore da fieno perché hanno paura della sonnolenza, ma con i prodotti Allegra non devi preoccuparti di questo perché non attraversano la barriera ematoencefalica. Allegra è disponibile senza prescrizione medica nelle farmacie e nelle farmacie. Collegato Da questa stagione anche al supermercato.

    vai a Sito Allegra Per ulteriori informazioni sulla febbre da fieno e sui prodotti che possono aiutarti. La febbre da fieno non ti ferma.

READ  3 modi per spostare qualcuno con demenza