QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Questo è il motivo per cui i numeri assoluti dietro la questione della droga: Radar

Questo è il motivo per cui i numeri assoluti dietro la questione della droga: Radar

Se prendi il paracetamolo, il mal di testa scomparirà e se prendi un antipertensivo, la pressione sanguigna diminuirà. Potresti pensare che i farmaci abbiano sempre un effetto. Ma non è così. Per ogni persona per cui il farmaco funziona, i dati suggeriscono che a volte ci sono dozzine di persone per le quali il farmaco non funziona. Come paziente, hai il diritto di ottenere queste informazioni, ma attraverso un sondaggio radar Si scopre che solo 1 persona su 10 se ne rende conto. In questo articolo spieghiamo quanto sono efficaci alcuni farmaci preventivi e cosa puoi aspettarti come paziente.

Questo articolo discute l’assunzione di farmaci, la loro efficacia e gli effetti collaterali. Hai domande sui tuoi farmaci? Allora chiedi informazioni al tuo medico. Stai pensando di sospendere il farmaco? Non farlo mai in questo modo, ma sempre consultando il medico.

farmaceutico

Secondo i dati della Fondazione Farmaceutisch Kengehalen, ogni anno fino a 4,2 milioni di persone assumono farmaci preventivi contro le malattie cardiovascolari. Si tratta di medicinali come agenti che abbassano la pressione sanguigna, agenti che abbassano il colesterolo e anticoagulanti. Ma non ha lo stesso effetto per tutti coloro che assumono questo medicinale. Ciò ha a che fare con il rischio di malattie cardiovascolari.

Ad esempio, potresti assumere farmaci per abbassare il colesterolo come le statine solo perché hai il colesterolo alto o perché hai già avuto un infarto o un ictus. In entrambi i casi si vuole prevenire un (ulteriore) attacco cardiaco o addirittura la morte. Tuttavia, nel primo caso, il rischio di infarto è inferiore rispetto al secondo.

Così come i rischi variano da persona a persona, anche l’efficacia del farmaco varia. Per prendere una buona decisione, è bene conoscere i numeri esatti dei farmaci. Te lo spiegheremo.

READ  Ultima possibilità per la vaccinazione HPV gratuita per i giovani

La differenza tra numeri assoluti e razionali

Il farmaco viene sempre testato in due gruppi. Un gruppo riceve un placebo, mentre l’altro gruppo riceve il farmaco. Dopo un certo periodo di tempo, a seconda della ricerca, i gruppi vengono confrontati tra loro. Ad esempio, viene esaminata la differenza tra malattie cardiovascolari e morte. Come mostrato nella tabella seguente

Questo è un esempio fittizio e non è correlato ad alcun farmaco specifico

Medicina ABC

Gruppo placebo

100 persone

Dopo 10 anni

Gruppo di medicina

100 persone

Dopo 10 anni

attacco di cuore

20

13

Nella tabella sopra potete vedere che su 100 persone, 10 hanno avuto un attacco di cuore nel gruppo placebo. Nel gruppo medicinali ci sono 5 persone. Ciò indica che il medicinale stava avendo effetto. Il numero di attacchi cardiaci è stato ridotto della metà. Quindi si può dire che il rischio di avere un infarto è ridotto del 30%.

Secondo Deka Luijendijk, ricercatore senior sulla sicurezza dei farmaci presso l’Università della California, a San Francisco, questi numeri sono corretti, ma non raccontano tutta la storia. “Si presta molta attenzione alla prevenzione degli attacchi cardiaci. Se ci si concentra su questi sette su venti, si ottiene circa il 30%, il che è positivo. Ma in realtà bisogna considerare il numero di persone curate, che è 100. E poi c’è “Solo sette persone su cento sperimentano i benefici del farmaco. Offre alle persone una prospettiva diversa”.

Deka Luijendijk ha esaminato per noi l’efficacia di diverse combinazioni di farmaci, come l’abbassamento della pressione sanguigna, l’abbassamento del colesterolo e gli anticoagulanti.

READ  Senza i farmaci per l'ADHD, alcuni studenti non saranno in grado di studiare

Il paziente ha il diritto di ottenere informazioni

Secondo la WGBO, il paziente ha il diritto di ricevere informazioni sull’attuazione del trattamento. Anche l’uso di farmaci è un trattamento. L’intenzione del medico è quella di informare il paziente nel modo più comprensibile e completo possibile. Tuttavia, ciò non avviene sempre, o sempre bene. Una ricerca condotta dall’Unione dei pazienti olandesi mostra che il 37% dei pazienti non si è sentito sufficientemente coinvolto nella scelta fatta per loro negli ultimi due anni.

Per prendere una buona decisione, è importante come paziente sapere quali sono i numeri assoluti. Anche Deka Luijendijk la pensa così: “È molto importante che i pazienti conoscano questi numeri, perché poi possono partecipare alle decisioni sul loro trattamento. Le scelte che fanno dipendono in gran parte dalle loro preferenze. Quindi alcune persone vogliono evitare di avere un infarto in a tutti i costi, mentre dice Altri Beh, lo voglio, ma non se gli effetti collaterali influiscono sulla mia vita quotidiana.

radar Ha inoltre condotto un’indagine sull’uso dei farmaci e nello specifico sul concetto di numero necessario da trattare (NNT). Più di ventimila persone hanno completato il sondaggio, il 90% delle quali non era a conoscenza dell’NNT. sta leggendo Qui Risultati dell’intera indagine.