QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Recensione JBL Tour Pro 2: orecchie grandi in una scatola più grande

Recensione JBL Tour Pro 2: orecchie grandi in una scatola più grande

Vantaggi

Buona esperienza di ascolto

Abbastanza comodo

Prestazioni ANC di prim’ordine

contro

Custodia spessa

Ambient Aware suona male

Non ci sono informazioni sulla musica sullo schermo

Prezzo consigliato: 249,99 euro

Il JBL Tour Pro 2 sa come attirare l’attenzione con il suo display. Abbiamo testato se questo vale anche per gli auricolari stessi.

Gli auricolari wireless ora sono disponibili in diverse forme e dimensioni. A poco a poco sembra che i produttori abbiano quasi esaurito tutte le loro idee su nuovi tipi di auricolari. “Allora mettiamoci al lavoro sul caso”, sembravano pensare a JBL. Il risultato è JBL Tour Pro 2: un set di auricolari wireless con display nella confezione.

L’elefante nella stanza

Per arrivare subito al punto e rivolgerci immediatamente all’elefante nella stanza: sì, quello schermo sulla custodia di ricarica del JBL Tour Pro 2 è una vera trovata. Ci sono pochi veri auricolari wireless che possono attirare la tua attenzione come i Tour Pro 2 anche prima di tirarli fuori dalla scatola. L’utilità di questa schermata dipende in gran parte da dove metti la scatola. Chi non ama avere le tasche piene e mette una scatola del genere nello zaino non ne trarrà facilmente beneficio. È alla tua portata? Quindi puoi utilizzare la scatola per giocare con le numerose impostazioni su uno dei tanti schermi per controllo multimediale, controllo del volume, modalità audio, equalizzatore, timer, impostazioni audio spaziale, luminosità dello schermo, sfondo, impostazioni VoiceAware, Trova i miei auricolari schermo e persino una torcia elettrica.

Quindi hai molte opzioni sullo schermo sensibile al tocco da 1,45 pollici. Molti, secondo noi. Hai la possibilità di ridurre il numero di schermi a un numero pratico tramite l’app JBL. Comodo, soprattutto perché puoi regolare istantaneamente tutte le impostazioni degli auricolari nell’app JBL, ma tramite uno schermo leggermente più grande e più gestibile. Di conseguenza, la casella appare qui solo quando è il momento di caricare gli auricolari o di riporli. Puoi anche vedere cosa stai ascoltando sul tuo telefono. Sebbene la scatola ti dia il controllo su ciò a cui giochi, non puoi vedere esattamente a cosa stai giocando.

READ  Il tuo telefono sta ricevendo un aggiornamento Android? Dai un'occhiata alla nostra panoramica

Design e vestibilità

Inoltre, il case del JBL Tour Pro 2 è piuttosto spesso. Il fatto che sia incollato un display da 1,45 pollici ha sicuramente qualcosa a che fare con questo. C’era ancora spazio per una scatola in tasca, ma in bici non era bello avere una scatola del genere in tasca.

Fortunatamente, gli auricolari stessi erano più comodi. È noto da tempo che JBL non è contrario ai tappi per le orecchie ingombranti e questo vale anche in questo caso. Tuttavia, le dimensioni non hanno in alcun modo ostacolato il nostro comfort. Gli auricolari sono relativamente leggeri e si adattano perfettamente all’orecchio. Non sei sicuro che si chiudano correttamente per te? Allora arriva in soccorso l’app JBL: l’app dispone di una funzione che permette di testare la tenuta dei vostri auricolari. A differenza del JBL Reflect Aero, volevamo che i Tour Pro 2 si chiudessero correttamente subito, senza che dovessimo iniziare a esercitare pressione sugli auricolari. Sembra che il produttore abbia trovato una soluzione che funzioni per la maggior parte degli utenti.

©JBL

Le cuffie stesse? Sembrano ok, ma niente di più. Sono realizzati in tanti materiali diversi e lo si vede chiaramente quando li si indossa: i gambi piatti, che sembrano attaccati ai cappelli, sono chiaramente composti da una parte opaca e da una lucida. Lo chiamo sciocco, ma non mi piace aprire le orecchie. Puoi fare parecchio con queste cuffie.

Qualità del suono

Il suono delle cuffie JBL Tour Pro 2 non è certamente male. Abbiamo notato in particolare che la miscela era generalmente equilibrata. I toni bassi e acuti sono presentati abbastanza bene. I toni medi sono un po’ più in secondo piano. In pratica, questo si traduce in una risposta dei bassi sufficientemente buona Punch E la definizione di divertirsi anche con bassi e contrabbassi. Quindi i JBL Tour Pro 2 offrono un’esperienza audio completa.

READ  South Park: giornata di neve! In arrivo su Switch il 26 marzo

D’altro canto dovrete spendere un po’ di più per il JBL Tour Pro 2 rispetto agli altri auricolari della gamma JBL. C’è un piccolo problema: nella stessa fascia di prezzo si possono trovare anche auricolari come gli Apple Airpods Pro 2 e i Bose Quietcomfort Earbuds II. Queste cuffie mettono alla prova i JBL Tour Pro 2 in termini di qualità del suono e dimensioni della scatola. Probabilmente vedremo coloro che non vogliono il display extra optare per altri auricolari. Rispetto agli auricolari più economici possiamo dire che i Tour Pro 2 hanno prestazioni migliori. Quindi stai pagando un piccolo extra per il display sulla custodia di ricarica, ma gli auricolari in dotazione corrispondono comunque al prezzo richiesto.

Modalità audio

JBL Tour Pro 2s offre supporto per una serie di modalità audio. È quasi ovvio che la cancellazione attiva del rumore (ANC) sia presente in cuffie come queste. A questo proposito, JBL sembra essere sulla strada giusta: quando colleghi gli auricolari è come se il mondo intorno a te scomparisse. L’ANC sembra essere impostato principalmente per la strada e in ambienti d’ufficio: non si sente più la radio in funzione e si può ignorare il rumore costante di un treno o di automobili sui binari. Quando metti queste cuffie nelle orecchie crei una bolla di silenzio, per così dire, anche se i suoni forti sono ancora udibili.

Qualcuno vuole parlare della modalità Ambient Aware del JBL Tour Pro 2? Quindi preferiremmo effettivamente riavviare l’ANC. È quasi impossibile parlare del rumore costante che devi sopportare con la modalità Ambient Aware. Anche in ambienti relativamente silenziosi, ti sembra di andare in bicicletta con gli auricolari ai piedi. Vuoi sapere cosa succede intorno a te? Allora pensiamo che sarebbe meglio togliere gli auricolari dalle orecchie.

Ottimo articolo


READ  Potrebbero essere trapelate le prime immagini di Grand Theft Auto 6

Recensione Jabra Elite 10: Doppio comfort per le tue orecchie

Durata della batteria

La durata della batteria è difficile da determinare per gli auricolari: poiché si scaricano più velocemente quando il volume è alto, qui vengono utilizzate le medie. Stai ascoltando con l’ANC attivato? Quindi puoi contare su circa otto ore di musica. Dopo quindici minuti di ricarica, puoi ascoltare la musica per altre 4 ore. In totale, dovresti riuscire a ottenere fino a 40 ore con queste cuffie, anche se è meglio non utilizzare troppo lo schermo della custodia.

È particolarmente utile poter verificare in ogni momento la carica residua della batteria negli auricolari e nella confezione. Per farlo non devi far altro che attivare lo schermo e sbloccarlo: la percentuale della batteria è indicata in alto per ciascun auricolare e per il box.

Conclusione

Nel complesso, i JBL Tour Pro 2 sono auricolari molto solidi. Ma è soprattutto la questione ad attirare l’attenzione – ed è giusto che sia così. Design, qualità del suono e vestibilità: sono tutti buoni, ma non esattamente sorprendenti. Questo è esattamente il caso della custodia di ricarica. Se il JBL Tour Pro 2s sia la scelta giusta per te dipenderà principalmente da quanto spesso intendi utilizzare il box, se vuoi andare in giro con uno schermo così piccolo e da quanto valore gli attribuisci. Ciò dipenderà principalmente dalle tue preferenze personali. Abbiamo trovato la scatola un po’ grande per tenerla sempre a portata di mano. Inoltre, se vuoi davvero far avanzare velocemente la musica senza utilizzare il telefono cellulare, puoi sempre toccare gli auricolari o utilizzare uno smartwatch per farlo. Inoltre i JBL Tour Pro 2 sono particolarmente adatti a chi vuole isolarsi dal mondo esterno sfruttando la tecnologia ANC. Non è questo il tuo genere? Allora è meglio che non cerchi oltre.