QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

[Review] Pokémon Scarlet & Violet: The Teal Mask – Stessi problemi, ma buon DLC

[Review] Pokémon Scarlet & Violet: The Teal Mask – Stessi problemi, ma buon DLC

La settimana scorsa ero impegnato con la prima espansione per Pokémon Scarlet & Violet. Il Season Pass del Tesoro Nascosto di Area Zero sarà disponibile in due parti e questa è una revisione della prima parte, Teal Mask. Di solito aspetto l’ultima espansione con una recensione, ma per i Pokemon faccio un’eccezione. Una revisione della seconda parte apparirà più tardi e saranno combinati in un unico modulo.

Quando Pokémon Scarlet & Violet è stato rilasciato l’anno scorso, ho dato al gioco un 7,5 e mi è piaciuto molto il gioco in sé, ma la grafica era scadente. Sfortunatamente, anche i DLC rientrano nella stessa categoria. Anche se il Kitakami è un po’ più piccolo del Paldea, noterai comunque più spesso ritardi e anomalie nei popup e nella grafica. Ad esempio, la scena che inizia mostra ancora brevemente un bordo bianco sullo schermo OLED. Dato che è un DLC, non lo giudicherò così duramente come nel gioco principale. Questo perché se sei interessato al DLC, probabilmente non sarai infastidito dagli svantaggi tecnici.

Pokemon vecchi e nuovi si uniscono

A Kitakami hai un Pokédex di 200 Pokémon. Questo dex è composto da 102 Pokémon che non erano disponibili a Paldea. Questi Pokémon ora possono essere scambiati liberamente con gli amici, anche se non hanno il DLC o importati/esportati nella/dalla home page. I Pokémon che ritornano sono piuttosto diversi e danno ai giocatori la passione per il collezionismo e qualcosa da fare. Fortunatamente non ci sono molti nuovi Pokemon. Ad un certo livello, capisco che sia un peccato, ma in questo modo non ti perderai molto. I nuovi Pokémon sono ottime aggiunte, specialmente quelli che puoi catturare solo attraverso una missione secondaria. Inoltre, la figura Terra di Augerbon è progettata in modo molto raffinato.

READ  Gigabyte e MSI svelano il dispositivo di occultamento dei cavi | hardware

Una storia breve, ma ben costruita

Puoi avviare questo DLC in qualsiasi momento dopo aver iniziato la caccia al tesoro. I Pokemon sono abbastanza diffusi in tutta l’isola, quindi puoi entrarci rapidamente. Tuttavia, per il secondo DLC, devi aver completato il gioco poiché ti porta all’Area Zero. Quando inizi a giocare dopo averlo acquistato e scaricato, puoi andare direttamente a scuola per essere invitato per un viaggio speciale. Tu e alcuni altri studenti potete andare a Kitakami con la Blueberry Academy di Unima (dove vai nel DLC 2).

Screenshot della maschera color acquamarina della scena della storia

Una volta arrivato a Kitakami, verrai abbinato a uno studente della Blueberry Academy per esplorare l’isola e scoprire la leggenda dei Tre Fedeli. Tuttavia, scopri gradualmente che il mito non è del tutto vero e farai tutto ciò che è in tuo potere per correggerlo.

Sicuramente non è una storia lunga, ma contiene più emozioni di molte altre storie di Pokemon, motivo per cui ho pensato che fosse uno dei pezzi meglio raccontati della storia dei Pokemon. Ecco perché è un peccato che sia stato breve, ma fortunatamente la storia continua nel secondo DLC, la cui uscita è prevista per il prossimo inverno.

Conclusione

Posso davvero giudicare i DLC solo dagli aspetti grafici, ma l’ho già fatto con il gioco normale. Se non lo trovi troppo fastidioso e stai cercando di espandere la tua avventura con Scarlet & Violet, The Teal Mask è un buon inizio. La storia è breve, ma ben costruita. I nuovi Pokémon sono ottime aggiunte e sembra che stiano lavorando su altri DLC da seguire. Tuttavia, è un gameplay sufficiente per valere metà del pass stagionale. Tuttavia, ha più contenuti di quelli offerti sempre dalla terza versione del gioco.

Punteggio DN: 8.2