QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Russell Brand risponde per la prima volta alle accuse di stupro |  celebrità

Russell Brand risponde per la prima volta alle accuse di stupro | celebrità

Il comico britannico Russell Brand ha sentito la sua voce per la prima volta venerdì sera da quando è stato accusato di stupro, violenza sessuale e abuso emotivo lo scorso fine settimana. Su Instagram e Youtube Ha pubblicato un videoclip invitando le persone a seguire lui e i suoi canali elettronici.

Il brand inizia il video dicendo che è stata una “settimana eccezionale e preoccupante”. Quindi ringrazia i suoi follower per aver “messo in discussione le informazioni” che sono state loro presentate. Il comico, attivo soprattutto online e da tempo contrario ai “media mainstream”, ha parlato anche della recente rimozione dei suoi contenuti da varie piattaforme mediatiche. Ha affermato che ciò è avvenuto sotto la bandiera della Trusted News Initiative, una partnership tra media per combattere le notizie false, ma secondo Brand il suo obiettivo principale è “soffocare e chiudere” i “media indipendenti” come lui.

Ha anche indicato che lo rivedrà lunedì con una puntata del suo programma sul canale Rumble, secondo quanto riportato dal sito mbc. Guardiano Un’alternativa popolare a YouTube, soprattutto tra la destra e i conservatori. Brand promette di discutere, tra le altre cose, della “corruzione dei media”. Chiede alle persone di seguirlo lì. “Ho bisogno del tuo supporto ora più che mai, più di quanto avessi mai pensato”, conclude Brand il suo video.

Stupro e violenza sessuale

Sabato è stato annunciato che diverse donne hanno accusato il comico britannico di stupro e violenza sessuale, tra le altre cose. Brand, 48 anni, ha negato queste accuse sul suo canale YouTube prima di apparire in un episodio del programma di Channel 4. Missionariche a sua volta è emerso attraverso una ricerca congiunta con volte E Orari della domenica.

READ  9 domande cattive per Tess Uytterhoeven. "Mi dispiace di più per il comportamento di bullismo. Mi sono comportato male" | Domande cattive...

Lunedì si è deciso di posticipare gli ultimi spettacoli del suo tour. YouTube ha interrotto le entrate pubblicitarie dal canale di Brand e diversi media hanno rimosso i contenuti con l’attore. La BBC ha confermato di aver mosso queste accuse contro Brand mentre lavorava per l’azienda Indagare urgentemente. Ad esempio, si dice che abbia utilizzato i taxi pagati dalla BBC per andare a prendere la sua ragazza di 16 anni a scuola. Ora è una delle donne che affermano di essere state aggredite sessualmente da Brand.