QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Si prevede che i mercati azionari europei apriranno leggermente in ribasso

Si prevede che i mercati azionari europei apriranno leggermente in ribasso

(APMF IN-DOW JONES) I mercati azionari europei si dirigono verso un'apertura leggermente in ribasso venerdì, poiché diversi alti funzionari della Federal Reserve hanno temperato le speranze per un taglio graduale dei tassi di interesse.

IG prevede una perdita iniziale di 47 punti per il DAX tedesco e di meno 28 punti per il CAC 40 francese. Il FTSE britannico sembra destinato ad aprire in ribasso di 14 punti.

Giovedì i mercati azionari europei hanno chiuso in ribasso. Dopo la grande giornata di mercoledì, incentrata sui dati sull'inflazione negli Stati Uniti, gli investitori hanno rallentato.

Dopo il rapporto sull’inflazione statunitense, i mercati sembrano scontare i tassi di interesse attesi dalla Fed al giusto livello, hanno detto gli analisti di Pepperstone.

Tuttavia, secondo KBC, i dati complessivi di giovedì provenienti dagli Stati Uniti danno un quadro contrastante.

Secondo Commerzbank, i mercati obbligazionari sono entrati in un territorio più calmo dopo la pubblicazione dei dati macro statunitensi mercoledì. Secondo la banca tedesca, i dati della zona euro e i discorsi dei dirigenti della Banca centrale europea potrebbero fornire sostegno al Bund tedesco.

Giovedì il tasso d'interesse tedesco a dieci anni ha raggiunto il 2,44%.

A livello macroeconomico, giovedì la situazione nell’Eurozona era calma. Dal Giappone è arrivata la notizia che l'economia locale si è contratta dello 0,5% nel primo trimestre. Si prevedeva una contrazione dello 0,4%.

“I numeri deludenti sulla crescita riducono la possibilità di un altro aumento dei tassi di interesse da parte della Banca del Giappone”, ha affermato Simon Wiersma, direttore degli investimenti di ING.

Novità aziendali

A Francoforte le compagnie d'assicurazione hanno fatto buoni affari, con utili intorno al 2% per Hannover Re e Münchener Rück. Il collega del settore Aegon ha presentato i dati trimestrali ad Amsterdam e ha annunciato un nuovo programma di riacquisto di azioni proprie da 200 milioni di euro. Il titolo è salito dello 0,9%.

Nell'indice tedesco DAX le azioni Merck KGaA sono aumentate dell'1,7%, mentre le azioni Sartorius hanno perso il 5,2%. Anche Siemens ha perso il 6,8% dopo l'apertura dei conti. I numeri sono stati deludenti. Gli analisti di RNC Capital Markets hanno inoltre osservato che la vendita di Innomotics semplificherebbe ulteriormente la società. Siemens vende Innomotics a KPS Capital Partners per 3,5 miliardi di euro.

A Parigi, le azioni ArcelorMittal hanno aperto la strada, con un aumento del 2,9%, se corretto dei dividendi precedenti. Inoltre i guadagni nel CAC 40 sono stati molto modesti. Le azioni di TotalEnergies e Safran sono scese dell'1,5-2%.

Giovedì, secondo Citi Research, la società di telecomunicazioni e tecnologia BT Group ha aumentato il dividendo nei suoi risultati annuali, un segno di fiducia nel suo piano di aumento delle entrate per utente. A Londra il prezzo è aumentato del 17,2%.

Nel primo trimestre gli utili di KBC hanno registrato un calo molto meno marcato del previsto, grazie a ricavi migliori del previsto. KBC ha inoltre annunciato che pagherà un acconto straordinario sul dividendo di 0,70 euro per azione. A Bruxelles la quota continua a scendere del 2,7%.

READ  La società dietro ChatGPT vuole 100 miliardi di dollari in nuovi finanziamenti | Notizia

Seguendo i numeri, le azioni Syensqo sono scese dello 0,6% nel Bel20. Tuttavia, la banca d'investimento Jefferies ha riportato risultati migliori del previsto nel primo trimestre. Giovedì Umicore ha registrato un forte calo anche nel Belgian Star Index, con il prezzo delle azioni che ha perso il 4,5% a seguito dell'improvvisa partenza del suo CEO.

Euro Stoxx 50 5.072,45 (-0,6%)
STOXX Europa 600 523,62 (-0,2%)
DAX 18.738,81 (-0,7%)
CAC 40 8.188,49 (-0,6%)
FTSE 100 8.438,65 (-0,1%)
SMI 11.946,66 (+0,4%)
IEX 913,56 (+0,02%)
Bolletta 20 3.995,10 (-0,9%)
FTSE MIB 35.410,13 (+0,1%)
IBEX 35 11.299,30 (-0,6%)

Azioni statunitensi

Wall Street si sta preparando per un'apertura sostanzialmente piatta venerdì.

Giovedì i mercati azionari statunitensi sono rimasti vicini a casa e hanno chiuso appena al di sotto dei record stabiliti il ​​giorno prima. Il Dow Jones è salito brevemente sopra i 40.000 durante la sessione, ma non è riuscito a mantenersi al di sopra di tale livello.

Gli investitori hanno preso una pausa dopo che il giorno precedente sono apparsi negli Stati Uniti una serie di importanti dati macro. Le vendite al dettaglio negli Stati Uniti sono diminuite inaspettatamente e i dati sull’inflazione non hanno contenuto brutte sorprese.

“I dati di ieri sull'inflazione e sulle vendite al dettaglio negli Stati Uniti hanno confermato l'opinione che l'attuale politica monetaria è sufficientemente restrittiva. I mercati hanno visto entrambi i dati come un'ulteriore prova del fatto che i tassi di interesse saranno tagliati e, date le prospettive dei Fed Fund per settembre, un taglio dei tassi è un grosso problema. .” Importanza “Allora era quasi scontato”, ha detto Frank Franken della banca Edmond de Rothschild.

“Se io [woensdag] Qualcosa mi ha sorpreso: era il numero del gruppo di controllo della vendita al dettaglio. Questo numero non include automobili, stazioni di servizio, cibo e materiali da costruzione. Questo numero era molto più debole del previsto. “Se questa tendenza continua, potremmo anche vedere la Fed passare ad un atteggiamento più accomodante prima del previsto”, ha affermato Edmond de Rothschild, un esperto bancario.

Tuttavia, giovedì John Williams della Federal Reserve Bank di New York ha avvertito che è ancora troppo presto per tagliare i tassi di interesse. La sua collega della Federal Reserve Bank di Cleveland, Loretta Mester, ha lasciato intendere che i tassi di interesse elevati continueranno per un po'.

I mercati stanno attualmente prevedendo tagli di 51 punti base nei tassi dei fondi federali quest’anno, con il taglio di settembre quasi interamente contabilizzato, lasciando poco spazio per un rialzo dei titoli del Tesoro, ha detto Jefferies.

READ  Tezos esplode dopo le novità Ubisoft, ma non tutti sono contenti »Crypto Insiders

“Sosteniamo due tagli dei tassi di interesse da parte della Fed, a partire da settembre, e non vediamo molto spazio per uno”. [obligatie]”È aumentato rispetto ai livelli attuali.” Giovedì sera il rendimento delle obbligazioni statunitensi a dieci anni ha raggiunto il 4,386%, mentre il rendimento delle obbligazioni a due anni ha raggiunto il 4,806%.

Non tutti sono convinti dell’attuale sentimento positivo sul mercato. Il CEO di JPMorgan Jamie Dimon ha dichiarato giovedì che le “chiacchiere felici” stanno spingendo i titoli azionari al rialzo, ma è rimasto fedele alla sua convinzione che la possibilità di un atterraggio morbido per l’economia statunitense è circa la metà di quanto si aspettano i mercati.

A livello macroeconomico, giovedì è stato annunciato che il numero di nuove richieste di sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti è diminuito la scorsa settimana. Il numero delle nuove domande ha raggiunto 222mila, con un decremento di 10mila. Erano previste 221.000 nuove domande.

La produzione industriale statunitense è rimasta stabile ad aprile, con un leggero aumento previsto dello 0,1%.

A maggio l’indice dell’attività industriale dell’area di Filadelfia è sceso più del previsto. Il cosiddetto indice della Philadelphia Fed è sceso da 15,5 di aprile a 4,5 di maggio. Gli economisti si aspettavano in precedenza un calo a 8,0.

I prezzi delle importazioni statunitensi sono aumentati dello 0,9% su base mensile ad aprile, rispetto a un aumento previsto dello 0,3%. I prezzi all'esportazione sono aumentati dello 0,5% su base mensile.

Il numero di case in costruzione negli Stati Uniti è aumentato del 5,7% ad aprile, mentre il numero di permessi di costruzione rilasciati è stato sotto pressione ed è diminuito del 3,0% su base mensile.

Giovedì i prezzi del petrolio sono aumentati ulteriormente. Con un prezzo stabilito di 79,23 dollari, il barile di WTI è diventato più caro dello 0,8%.

“I mercati finanziari scommettono ora su un taglio dei tassi di interesse da parte della Fed a settembre, che continuerebbe a indebolire la forza del dollaro”, secondo gli analisti di StoneX. Questo è positivo per i prezzi del petrolio.

Novità aziendali

Walmart ha visto i suoi profitti aumentare notevolmente lo scorso trimestre, mentre anche le sue vendite sono aumentate, e il colosso della vendita al dettaglio ha deciso di aumentare leggermente le sue previsioni sugli utili per l’intero anno. Il titolo è salito del 7,0%.

Giovedì Deere & Co. ha abbassato nuovamente le previsioni sugli utili per quest'anno fiscale, dopo il calo delle vendite e dei risultati dello scorso trimestre. Il titolo è crollato del 4,7%.

Mercoledì, Cisco Systems ha registrato ricavi migliori del previsto nel terzo trimestre dell'anno fiscale in corso, con l'acquisizione di Splunk che ha dato impulso ai risultati. Le aspettative di trading si sono rivelate superiori al previsto. Le azioni Cisco sono scese ancora del 2,7%.

READ  Il biglietto più economico per una corsa con De Lijn sarà un quarto più costoso

Baidu ha registrato profitti inferiori nel primo trimestre a causa della leggera crescita delle vendite. Lo ha annunciato giovedì la società cinese di Internet e intelligenza artificiale. La quotazione di Baidu negli Stati Uniti è aumentata dell'1,6%.

JD.com ha visto aumentare i suoi profitti nel primo trimestre. L’azienda tecnologica cinese quotata a Wall Street ha dato l’annuncio giovedì pomeriggio. Il titolo è salito del 2%.

Giovedì la Commissione europea ha avviato ufficialmente un'indagine su possibili violazioni della legislazione a tutela dei minori da parte di Meta, la società proprietaria, tra gli altri, di Facebook e Instagram. Le azioni Meta sono scese dell'1,7%.

Le azioni della società di meme GameStop e AMC Entertainment hanno perso rispettivamente il 30 e il 15%, dopo il calo di mercoledì e i grandi guadagni dei giorni precedenti. Su base settimanale, le azioni continuano a essere scambiate in modo significativamente più alto.

Le azioni di Under Armour sono scese dell'1% nonostante il rivenditore di abbigliamento abbia annunciato un piano di ristrutturazione per rilanciare la crescita.

Applied Materials ha riportato numeri trimestrali fuori orario che hanno superato le aspettative. Nel periodo precedente ai risultati la quota è scesa di oltre l'1%. Nelle contrattazioni after-hours è seguita una perdita di circa il 2%.

S&P 500 5.297,10 (-0,2%)
Dow Jones 39.869,38 (-0,1%)
Nasdaq Composito 16.698,32 (-0,3%)

Asia

Venerdì i mercati azionari asiatici si sono divisi, ma senza risultati di rilievo.

In Cina, le vendite al dettaglio sono aumentate in aprile, ma a un ritmo più lento rispetto a marzo. In effetti, la produzione industriale è aumentata più rapidamente che a marzo.

Nikkei 225 38.789,10 (-0,3%)
Shanghai Composito 3.119,27 (-0,1%)
Hang Seng 19.433,14 (+0,3%)

Valute

Questa mattina la coppia EUR/USD veniva scambiata a 1,0856. Giovedì sera la coppia veniva scambiata a 1.0870.

USD/JPY 155,81 yen
EUR/USD 1,0856 EUR
EUR/JPY 169,12

Programma generale:
04:00 Vendite al dettaglio – Aprile (Chi)
04:00 Produzione Industriale – Aprile (Chi)
11:00 Inflazione – Finale di aprile (EUR)
16:00 Indicatori chiave – aprile (Stati Uniti)

Notizie dall'azienda:
07:00 ENGIE – Numeri Q1 (Francia)

Fonte: Notizie finanziarie ABM

ABM Financial News è una risorsa per notizie, video e dati sul mercato azionario, sia per piattaforme e sale di negoziazione in tempo reale che per pubblicazioni multimediali online e offline. Le informazioni contenute in questo articolo non intendono fornire una consulenza professionale in materia di investimenti o una raccomandazione per effettuare investimenti particolari.

Direzione comunitaria

Il titolo aumenterà o diminuirà dopo questa notizia?