QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Solo Spagna e Italia sono ancora interessate alla Superlega

Solo Spagna e Italia sono ancora interessate alla Superlega

La Super League ha festeggiato la vittoria dopo che la Corte di Giustizia Europea si è pronunciata sulla posizione di monopolio della UEFA. I giudici hanno detto che ha abusato del suo potere. La Superlega ha subito spiegato i suoi piani: una piramide a tre divisioni, con possibilità di retrocessione.

Real Madrid e Barcellona sono chiaramente i motori della Superlega. Se ne va l'Atlético Madrid, l'altro club spagnolo del format originale della Superlega. Tutti e cinque i club della Premier League inglese (Arsenal, Manchester City, Manchester United, Tottenham e Chelsea) hanno annunciato formalmente che non supporteranno la nuova Super League.

La resistenza della Germania è alta. La Bundesliga ha una ricca tradizione di partecipazione dei tifosi alla politica delle squadre di calcio. Bayern Monaco e Dortmund vanno in contropiede.

Ancora più sorprendente è il ritiro del PSG dalla Superlega. Sebbene il presidente Nasser Al-Khelafi sia l'uomo più forte della European Club Association, questa ha stretti legami con la UEFA.

In Italia l'Inter si è espressa contro la concorrenza, così come Roma e Atalanta. La Juventus era uno dei più grandi sostenitori sotto il suo precedente presidente, Andrea Agnelli. Si è dimesso dopo diversi scandali, ma sembra che la Juventus sia ancora interessata all'idea. Il Napoli è l'unica squadra (a parte Real e Barça) a sostenere ufficialmente la nuova competizione. Il presidente De Laurentiis: “La prima Superlega fu un passo falso. Adesso dobbiamo pensarci seriamente.

READ  L'Inghilterra ottiene risultati senza precedenti contro l'Ungheria, la Germania mette in mostra l'Italia | Adesso