QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Sulla strada per il punteggio più basso di sempre in Premier League: la terribile stagione del Manchester United secondo i numeri

Sulla strada per il punteggio più basso di sempre in Premier League: la terribile stagione del Manchester United secondo i numeri

Questi non sono bei tempi per essere un tifoso del Manchester United. Con due partite rimaste, il club si avvia verso la sua peggiore stagione di sempre in Premier League. Mentre c'era ancora speranza nel primo anno dell'allenatore Erik ten Hag, ora è quasi crollata. Uno sguardo alla loro drammatica stagione in cifre singole.

“Il Manchester United è una delle squadre peggio allenate della Premier League. Difendono come una squadra che non ho mai visto in campo prima”.

Questo è ciò che Jamie Carragher (ex giocatore del Liverpool) criticava su Sky Sports a febbraio dopo la dolorosa sconfitta casalinga contro il Fulham.

Chi allora si aspettava un miglioramento è rimasto deluso: da quella partita il ManU ha ottenuto un misero 10/30 e si è accampato in un deludente ottavo posto.

Se rimarranno lì, sarà un minimo storico negativo. Non l'unica cosa, comunque.

Ha ricevuto 82 gol

La difesa dello United ha già dimostrato di essere debole come un canestro quest'anno.

In questa stagione ha subito più gol nella storia del proprio club in tutte le competizioni in 53 anni: 82. E la fine è ormai vicina.

L'esempio più disastroso della loro debolezza difensiva si è verificato a Londra. Contro il Chelsea, i Reds si sono portati in vantaggio per 2-3 all'ultimo minuto, e tutti avevano già scritto una vittoria per il Manchester.

Finché all'improvviso la abbandonarono completamente. Cole Palmer ha dato fuoco allo Stamford Bridge con due gol per completare la svolta finale.

4-3 e i libri sembravano la storia della stagione per Manu.

READ  Serata leggendaria al Bosuil: l'Anversa batte il Barcellona dopo un finale inaspettato con un gol vincente al 92'

Questo contiene contenuti inseriti da un social network di cui desideri scrivere o leggere cookie (🕏). Non hai dato il permesso per questo.

14 sconfitte nella Premier League inglese

A volte puoi perdere quando visiti Tottenham Hotspur, Arsenal e Manchester City. Difficile spiegare la sconfitta casalinga contro squadre di metà classifica come Fulham, Crystal Palace e Bournemouth.

Sono già usciti dalla top 14 in questa stagione della Premier League. Altro record con un “miglioramento” di due sconfitte.

In tutte le competizioni, quella contro l'Arsenal è stata la nona sconfitta interna. Non hanno mai perso così tanto in casa contro l'Old Trafford in una sola stagione.

Inoltre, lo United non è riuscito a controllare le partite per un'intera stagione.

Erik ten Hag è un allenatore che parte dal possesso palla. Vale la pena notare che quest'anno hanno la percentuale media di possesso palla più bassa dall'inizio delle misurazioni.

Questo contiene contenuti inseriti da un social network di cui desideri scrivere o leggere cookie (🕏). Non hai dato il permesso per questo.

Il calcio europeo sembra un sogno lontano

L'inno della Champions League? È riposto di nuovo da qualche parte nel profondo di un armadio polveroso all'Old Trafford.

Per come stanno le cose, sembra che siano diretti a una vacanza europea nella parte rossa di Manchester. Attualmente occupano la posizione 8, con l'ultimo biglietto europeo che li attende nella posizione 6.

READ  L'Anversa risponde alla voce di Eden Hazard

Per quanto riguarda la Conference League, anche a Manchester non piacerà molto.

Ciò che è ancora più doloroso è che Ten Hag ha potuto acquistare più di 470 (!) milioni di euro nel mercato dei trasferimenti nelle ultime due stagioni. Solo Chelsea e Tottenham hanno speso di più.

64 milioni di euro per un gol: Mason Mount è stato uno dei tanti (costosi) trasferimenti estivi.

Con le gare ufficiali contro Newcastle e Brighton, il Ten Hag dovrà fare tutto il possibile per evitare ulteriori record negativi.

Il Manchester United ha perso tutte e tre le partite precedenti contro il Newcastle senza riuscire a segnare un gol. rondine.

Sarà però una stagione da dimenticare per il campione inglese dei record. Forse la FA Cup potrebbe aggiungere un po' di colore a un anno grigio?

Le tristi statistiche dietro la stagione del Manchester United:

  • – Maggior numero di gol subiti in una stagione in 53 anni in tutte le competizioni: 82
  • Maggior numero di sconfitte di sempre in Premier League: 14
  • Sulla strada per il ranking più basso di sempre in Premier League: l'ottavo posto
  • Sulla strada per il minor numero di punti di sempre in Premier League (58 punti nella stagione 21-22) – con due partite rimanenti, il Manchester United ha 54 punti
  • Nel 2024, ha concesso 317 tiri, più di qualsiasi altra squadra della Premier League. Si tratta di una media di oltre 18 tiri a partita.

Imparentato: