QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Uno scandalo del 2014 lo ha quasi ucciso: le montagne russe del grande avversario del club, l’Osasuna |  campionato di conferenza

Uno scandalo del 2014 lo ha quasi ucciso: le montagne russe del grande avversario del club, l’Osasuna | campionato di conferenza

Non si trattava quasi di uno storico incontro europeo contro il Club Brugge. L’Osasuna, che gioca nella prima divisione spagnola, è stato costretto a tremare fino all’ultimo minuto prima della sua partecipazione europea. la ragione? Uno scandalo polveroso del 2013, in cui era già coinvolto un ex giocatore del club.

È stato un fulmine a ciel sereno.

E mentre tutti all’Osasuna stavano ancora contemplando una stagione di successo – con un settimo posto sufficiente per assicurarsi un biglietto europeo – un’e-mail della UEFA ha messo a tacere la gioia.

La Federcalcio europea è arrivata con la spiacevole notizia dell’esclusione dell’Osasuna.

La decisione si basava su fatti risalenti al 2014.

L’Osasuna soffriva allora di un problema di retrocessione e alcuni membri del consiglio disperati decisero di influenzare due partite.

E hanno pagato 650.000 euro affinché i giocatori del Real Betis battessero il rivale Valladolid e poi perdessero contro l’Osasuna. Questi risultati sono stati raggiunti, ma l’Osasuna è retrocesso comunque.

Somiglia in modo sospetto allo scandalo di corruzione avvenuto qualche anno fa nel nostro Paese, vero?

Anche con l’Osasuna il caso non rimarrà senza conseguenze legali. Nove persone sono state condannate al carcere e Jordi Figueras, ex giocatore del Club Brugge e anche sospettato, è stato assolto.

Alcuni degli imputati, tra cui Figueras (al centro), prima del processo.

Poi il via libera

La fine di una pagina nera, così pensavano tutti.

Fino a quando la Federcalcio europea (UEFA) è tornata sull’incidente qualche settimana fa per impedire all’Osasuna di partecipare alla Conference League. Il comitato etico ha fatto riferimento alla regola della UEFA secondo cui “i club partecipanti non devono essere coinvolti in scandali di corruzione dal 2007”.

Si sono sentiti traditi dalla finalista perdente della Coppa di Spagna.

La prima stagione europea dal 2007 è finita, mentre i responsabili se ne sono andati da tempo e il club stesso è stato assolto durante un processo nel 2020.

“Tutti pensavano che fosse bizzarro che la UEFA continuasse a rispolverare una questione così vecchia”, ha detto l’esperto di calcio spagnolo Michael van Vierenberg. “Soprattutto perché le persone coinvolte se ne sono andate da tempo.”

L’Osasuna ha quindi deciso di ricorrere al Tribunale sportivo internazionale di Losanna, con nuove prove che l’esclusione europea non era giustificata.

Il 25 luglio, quasi due settimane prima del sorteggio, la UEFA ha finalmente dato il via libera.

San Fermin e feste di calcio

E così l’Osasuna può ancora prepararsi per una calda notte di calcio europeo contro il Club Brugge.

“Perché il blu e il nero aspettano comunque il calderone”, dice Van Vierenberg.

“È uno dei traslochi più difficili in Spagna. Sapete, a Pamplona ci sono solo due cose importanti: la preparazione per San Fermin e il calcio. C’è sempre un’atmosfera infernale nel piccolo stadio”.

In termini di forma e talento, il Club Brugge ha maggiori possibilità dell’Osasuna.

Michael Van Verenberg

Van Vierenberg stima che il club abbia le migliori possibilità di qualificarsi.

“In termini di forma e talento, dovrebbero avere maggiori possibilità rispetto all’Osasuna, soprattutto in attacco, e la ricchezza è molto maggiore. Proprio il gruppo della squadra con gli spagnoli non è da sottovalutare. Ci sono molti uomini che vogliono dare la loro vita per la squadra.” Il club in cui si sono allenati e che simpatizzano davvero con lui. Vorranno contribuire a fare la storia.”

Il difensore David Garcia, tra gli altri, è una delle roccaforti. Penso che l’attaccante Ante Bodemir sia una versione migliore di Garmczuk. Poi c’è Jimmy Avila, fratello del record di vendite dell’Anversa Gaston, un operatore imprevedibile che può segnare da 30 metri. è anche possibile ottenere un rosso completamente non necessario.”

David Garcia è un pilastro dell’Osasuna.

READ  Il forte Bayern condanna il Barcellona all'Europeo con un nuovo rigore UEFA Champions League 2021/2022