QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Vaccinazioni di massa DTP, MMR e HPV per i bambini nei Paesi Bassi meridionali

SLIEDRECHT – Da lunedì 5 settembre a giovedì 6 ottobre 2022, Young JGZ vaccina bambini e giovani contro DTP, MMR e HPV nella regione dell’Olanda meridionale, compresa Sliedrecht. Anche i bambini che in precedenza hanno saltato una vaccinazione hanno la possibilità di recuperare la vaccinazione. Il sito non è ancora stato nominato.

I bambini che si qualificano per questo riceveranno presto un invito da RIVM via
Posta. Si tratta di bambini nati con DTP 2013 (difterite, tetano, poliomielite) e MMR (parotite, morbillo, rosolia), bambini nati nel 2006/2009/2012 HPV e ragazzi nati nel 2004/2008 HPV.

Dal 2022, tutte le ragazze e i ragazzi hanno ricevuto una chiamata HPV. Questo è un cambiamento Programma nazionale di vaccinazione.

Vaccinazione prima
Il papillomavirus umano (HPV) può causare il cancro del collo dell’utero. Ma anche altri tipi di cancro, come il cancro dell’ano, del pene, del cavo orale, della gola e dell’esofago. Anche i ragazzi beneficiano del vaccino contro l’HPV. Il vaccino HPV funziona meglio quando il bambino non è ancora stato infettato dal virus. Pertanto, l’età in cui i bambini ricevono un invito è passata da 13 a 10 anni. Ci sono buone probabilità che non siano ancora infetti.

bypassare
Poiché la vaccinazione viene effettuata alla data e all’ora, alcuni bambini sono stati vaccinati in tempi precedenti vaccinazioni di gruppo Non riesco a capirlo. Riceveranno nuovamente un invito dal RIVM per tenere il passo con la vaccinazione.

Consenso dei genitori/tutori
Con il consenso dei genitori, i dati di vaccinazione sono condivisi con RIVM. Con questa conoscenza, RIVM può invitare tuo figlio a vaccinarsi al momento giusto. Puoi sempre richiedere un certificato di vaccinazione a tuo figlio in un secondo momento. Questa autorizzazione può essere facilmente prestabilita tramite Porta dei genitori Dal giovane JGZ.

READ  Una nuova campagna mira a risolvere il "caso freddo medico" - Imscrant