QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Vive le Vélo in un weekend durissimo: ‘Van Vleuten deve provarlo oggi’ | Vive Le Velo

Inizia oggi l’impegnativo fine settimana conclusivo del Tour de France femminile. L’inizio di un nuovo ciclo? Karl ei suoi ospiti hanno dato un’occhiata più da vicino al difficile weekend al Vive le Vélo e ai candidati per la vittoria assoluta.

Il gruppo deve fare i conti con i Vosgi. Questo fine settimana verranno rivisti il ​​Col du Platzerwasel, il Grand Ballon, il Ballon d’Alsace e, naturalmente, La Planche des Belles Filles.

“Sarà sicuramente una gara diversa da quella di sabato”, ha detto la pilota Laura Verdonchot.

“Arrivano le tappe più difficili, la fatica aumenta e la maggior parte dei piloti non è abituata a correre per giorni di seguito. Comunque si preannuncia uno spettacolo”.

Il sabato da Sélestat a Le Markstein Fellering ci sono 3 squadre di Categoria 1 con Petit Ballon, Col du Platzerwasel e Grand Ballon.

“Ho sentito che le prime due salite domani sono le più ripide e che è un vero lavoro per gli alpinisti”, afferma Bert de Bakker. “Essere forti non basta, devi essere gentile anche tu.”

Ad ogni modo, si preannuncia uno spettacolo.

Laura Verdonchote

La domenica le donne devono attraversare la Côte d’Esmoulières (secondo gatto) e il Ballon d’Alsace (primo gatto) e arrivare a La Super Planche des Belle Filles (primo gatto). L’anime Van Vleuten può aspettare fino all’ultimo giorno? Gli olandesi seguono la maglia gialla Voss a 1’28”.

“Non credo che possa aspettare”, dice la giornalista Ann Brickman. “Non è abbastanza esplosivo per fare la differenza sull’ultima salita. Dovrà ridurre il tempo”.

“Non abbiamo davvero visto Van Vleuten in questo round, in parte a causa di una malattia, ed è una pilota appassionata. Penso che sabato stia davvero provando qualcosa. Il percorso è decente e hanno anche una squadra forte”.

READ  'L'Anderlecht dà al frustrato Benito Raman un triplo colpo con una mazza' | Calcio 24

Penso che Van Vleuten dovrebbe davvero provare a tornare indietro nel tempo sabato.

Anna Brickman

“Oggi era radiosa di fiducia”, ha detto de Bakker. “Ha preso il comando e sembrava dare un segnale ai suoi concorrenti”.

“La domanda per me rimane: soffrirai ancora dei postumi di questa malattia?” chiede Verdonshot ad alta voce.

“Se hai mai avuto l’influenza allo stomaco, un giorno come il sabato può ucciderlo gravemente. L’anime di Van Vleuten rimane, ovviamente. Quando ha la sua giornata, gli altri passeggeri possono iniziare a sudare.”

“La sua squadra ha dominato la gara oggi sull’ultima pista”, afferma Brickman. “Allora penso che tu stia bene.”

Leggi di più sotto l’immagine

Chi accetta la sfida?

“Chi vorrebbe un pilota per competere contro Van Vleuten in alta montagna?” chiede Karl Vanneukerke. “Sono rimasto sbalordito dalla grande fiducia che Ashley Mullman trasuda”.

“A volte mi chiedo chi sia il leader di SD Worx”, ha detto Brickman. “Penso che Demi Fullering sia migliore di Ashley Mullman.”

“Penso che quest’ultimo si sacrificherà per il Völlering. Anche questa è una squadra olandese. Anche questo avrà un ruolo”.

“Se Mullmann esprime la sua fiducia così francamente, penso che le dovrebbe essere data la libertà di correre”, ha concluso de Bakker.

Bart Aerts fa visita ad Ashley Mullman

Guarda la clip di Vive le Vélo