QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

10.000 km di percorso detritico seguono una roccia spaziale che si è scontrata con la sonda

NOIRLab

NOS Novità

L’asteroide Demorphos, che è stato colpito da una sonda spaziale della NASA la scorsa settimana, viene ora tracciato con migliaia di chilometri di detriti dall’impatto. Gli astronomi hanno catturato la scena a milioni di miglia di distanza con un telescopio in Cile.

L’immagine mostra una coda simile a una cometa in espansione, lunga più di 10.000 km, composta da polvere e altro materiale. La foto è stata scattata due giorni dopo l’incidente.

Gli scienziati si aspettano che la coda diventi più lunga e più distesa, fino a diventare troppo sottile per essere più rilevata. “A quel punto, sarà come altra polvere spaziale che fluttua nel sistema solare”, ha detto all’agenzia di stampa Reuters Matthew Knight del US Naval Research Laboratory, che ha condotto l’osservazione con il telescopio.

nessuna minaccia

La sonda spaziale DART, un asteroide largo 160 metri, si è scontrato con una velocità di 20.000 chilometri orari. L’esperimento combinato è costato $ 325 milioni.

collisione era una prova La NASA sta studiando se una tale manovra potrebbe alterare il corso di un asteroide che minaccia di colpire la Terra. I Dimorphos non hanno mai rappresentato una minaccia per la Terra.

Quanto sia cambiata la traiettoria della roccia spaziale dopo la collisione resta da vedere nel prossimo futuro.

La NASA è rimasta molto soddisfatta della missione e anche delle immagini dell’impatto:

La NASA colpisce una roccia spaziale con una sonda “delle dimensioni di un frigorifero”.

READ  Roborock presenta l'aspirapolvere robot S7 MaxV Ultra con funzione di pulizia del mocio - Home - Notizie