QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

100mila nuovi posti di lavoro quest’anno: “Si tratta senza dubbio di un dato storico”

Secondo l’economista della Banca nazionale belga Gert Langenus, la cifra forte è dovuta principalmente ai primi sei mesi del 2022. “Nonostante la guerra, l’economia sta ancora andando molto bene nella prima metà dell’anno”. La Banca nazionale non si aspetta che finisca di nuovo, ora che l’economia sta chiaramente iniziando a rallentare. “Al contrario. È proprio questo mercato del lavoro ristretto che significa che le aziende hanno meno probabilità di licenziare persone”, afferma Langenus.

Secondo l’esperto del mercato del lavoro Jan Dennis van Randstad, la crescita si concentra principalmente nel settore dei servizi. Nei ristoranti o nei negozi, ad esempio, sono necessarie molte mani. “La coltivazione ora è molto più laboriosa”, dice Dennis nel programma “Morning” di Radio 1.

Secondo Deniz, le maggiori cifre di crescita potrebbero essere registrate nelle Fiandre, anche se al momento non ci sono cifre esatte per questo. Inoltre, non è ancora chiaro quale effetto avrà la creazione di posti di lavoro sul tasso di occupazione. “La popolazione in età lavorativa è aumentata notevolmente perché abbiamo assistito a una maggiore immigrazione”, afferma Dennis.

“Questo è senza dubbio una spinta per Vivaldi”, ha detto Dennis. In un periodo di disaccordo sul budget o sull’estensione di un certo numero di reattori nucleari, il governo federale potrebbe utilizzare qualcosa del genere.

READ  L'aumento dei prezzi dell'energia ha anche portato profitti record alle principali compagnie petrolifere statunitensi ExxonMobil e Chevron | All'estero