QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

3 gol e 10.200 euro vanno bene, ma 0 parole: perché Kylian Mbappe ha taciuto? | Coppa del Mondo FIFA 2022

Parla con i piedi, non con le parole per il momento. Con frustrazione di tutti i giornalisti francesi, Kylian Mbappe tiene le labbra serrate a questa Coppa del Mondo. Benvenuto benvenuto? Lo sfondo di una maratona di silenzio per interesse personale e lezioni del passato.

Cosa hanno in comune Lionel Messi, Cristiano Ronaldo, Kevin De Bruyne e Kylian Mbappe ai Mondiali?

Sfortunatamente, nessun posto negli ottavi di finale. I quattro sono già stati selezionati come Man of the Match del Qatar. Ciò include – oltre alla splendida coppa rossa – molte cerimonie. Come un colloquio obbligatorio per le telecamere FIFA.

Stranamente, solo una persona è stata ringraziata due volte per quella chiacchierata: Kylian Mbappe. Sembrava persino nascondere intenzionalmente il nome della marca di birra.

provocatorio mr.

La star ha pagato con il sorriso una multa di 10.200 euro.

Domande delicate

Nell’esercito di giornalisti francesi, difficilmente possono ridere con la maratona del silenzio del più grande magnete dei media.

Mbappe si inserisce anche in tutte le conferenze stampa e interviste nella zona mista nelle ultime settimane. Solo attraverso i social media l’aggressore ha parlato sporadicamente.

ma perché?

Secondo il quotidiano francese L’Equipe, il francese vuole evitare tutte le questioni delicate sull’organizzazione della Coppa del Mondo in Qatar. Dopotutto, è al PSG che lo stato petrolifero paga ogni anno il suo folle stipendio di 131 milioni di euro.

Mbappe sa che una parola aperta all’interpretazione può scatenare la frenesia mediatica sugli sceicchi. Allora non ci sono rischi.

Inoltre, anche il passato gioca un ruolo.

Durante i precedenti Campionati Europei, la stampa ha seguito con entusiasmo una rivolta tra Mbappé e Olivier Giroud. Quest’ultimo ha annunciato alla vigilia del torneo che i suoi compagni di squadra non avevano giocato molto con lui. “Riesco a malapena a prendere le palle,” borbottò.

Senza fare nomi, era chiaro che si trattava di Mbappé, che avrebbe poi affrontato con fermezza nel momento della stampa.

Il malcontento reciproco si tradurrebbe in un campionato europeo deludente. Lo stesso Mbappé ha sbagliato il rigore decisivo contro la Svizzera, partita in cui ha sbagliato un numero straordinario di occasioni.

Elenco dei più grandi

Duracell il coniglio aveva imparato la lezione dalla sua batteria scarica in quel momento.

Non spreca più energie in questioni marginali. L’obiettivo di Mbappe è interamente su un secondo titolo mondiale.

Quanto velocemente un francese può salire tra i ranghi dei più grandi? Pochi possono dire di aver guidato il proprio paese come una pedina importante alla conquista del trofeo finale di calcio in diverse occasioni. Nessuno nella storia recente, davvero.

Potrebbe essere questa la missione nascosta di Mbappé?

I gol contro la Danimarca (2x) e l’Australia si sono già rivelati ottimi punti di vista.

Più che mai, Mbappé è stato decisivo non solo nei suoi gol, ma anche nello spogliatoio francese.

I membri del team testimoniano che il fenomeno – ancora solo 23enne – prende indirettamente per mano il gruppo. Senza pretendere la parola grossa dal capitano Hugo Lloris, perché anche Mbappé preferisce parlare con i piedi.

“Kylian non era lo stesso giocatore e la stessa personalità nel 2018 come lo è adesso”, ha detto Antoine Griezmann. “Lo vediamo molto in gruppo, in allenamento. Porta gioia nella vita. Kylian è importante per noi”.

Anche senza fare da parafulmine nel giornalismo.

READ  L'Anderlecht nomina il difensore 19enne del Manchester City | Anderlecht