QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Dopo l'annullamento del gol dell'AA Gent: le “sfide” sono la soluzione?  “Poi dormono al VAR”

Dopo l'annullamento del gol dell'AA Gent: le “sfide” sono la soluzione? “Poi dormono al VAR”

Florian Kofeldt, allenatore dell'Eupen: “È vergognoso. Adesso basta”.

Hein Vanhaezebrouck, allenatore dell'AA Gent: “Siamo stati semplicemente derubati. Davvero ridicolo”.

Ovviamente il VAR non ha fatto un ottimo lavoro lo scorso fine settimana. Soprattutto il gol annullato di De Sart contro l'Anderlecht ha fatto scalpore, anche durante i tempi supplementari.

“Sono un sostenitore del VAR, ma è un peccato che non esista il VAR per decisioni come questa”, ha detto Gert Verheyen. “Normalmente questa fase continuerà normalmente.”

Anche Guenther Schepens, consigliere sportivo dell'AA Gent, non ha capito la decisione. “Perché qui è coinvolta la VAR?”

L’arbitro può effettivamente mantenere la sua decisione, ma se viene chiamato sei sicuro al 90% che seguirà il VAR”.

De Sart, che ha assistito alla realizzazione di un grande gol, ha affermato che il VAR toglie l'emozione dal calcio. “Abbiamo perso la bellezza del calcio a causa del VAR”, ha detto. “Sono completamente d'accordo con questo”, ha aggiunto Yuri Mulder.

Abolire il VAR è un passo indietro. Sono possibili altre soluzioni?

“Organizzerei la cosa diversamente,” disse Mulder. “Non possiamo avere 'sfide' come nel football americano? Quando un allenatore lancia una bandiera rossa in campo, solo allora il VAR a un certo punto deve guardare”.

“Poi dormono al VAR”, ha risposto Shibins. “E Remer avrebbe sicuramente lanciato la sua bandiera in campo quando De Sart avesse segnato”.

“Sì, ma poi devono solo guardare quando gli viene detto di farlo,” disse Mulder. “Ora prestano sempre attenzione. Stanno cercando cosa c'è che non va.”

READ  Il Club Brugge vuole intimidire il Jet Propulsion Laboratory con “trasferimenti terrificanti”

Non solo il football americano è fonte di ispirazione, ma anche l’hockey lo è. “Dovrebbero rilasciare la chiamata con il VAR. Allora almeno lo saprai”, ha detto Shippens.

Geert Verheyen, che ha lavorato a “VAR: quanto è difficile?” Chi è salito dietro i bottoni del VAR è anche un tifoso. “Pensavo che la comunicazione fosse molto buona. Per favore fatemelo sapere.”