QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

‘È stato un incubo’: Elizabeth Hurley sulla collaborazione con Matthew Perry | Gente famosa

Ora che Perry ha pubblicato il suo libro di memorie Friends, Lovers and the Big Terrible Thing, sono scoppiati aneddoti ed esperienze da e sull’attore. Hurley sta ora aprendo la sua brochure su come è andata la collaborazione con lui. Non ho ancora letto il suo libro, ma ne ho letto alcune parti. Ha detto a Yahoo Entertainment. “È uno scrittore divertente, così come è un attore divertente. Matthew è un comico di grande talento e il modo in cui gioca con le parole è sorprendente”. in cui ha condiviso la sua esperienza con l’attore nel 2002. “Ho bei ricordi di lui. Ma ad essere onesti, lavorare con lui all’epoca era un incubo. Il film che abbiamo fatto insieme doveva essere interrotto a causa della sua dipendenza. È stata una causa di forza maggiore, ma tutti abbiamo dovuto giocarci i pollici a casa”. Ma anche se certamente ha calunniato Matthew, hanno cliccato. “Era difficile da affrontare, ma era comunque affascinante e gentile. Eppure si vedeva in lui che stava soffrendo”.

(Leggi di più sotto la foto.)

Lo stesso Matteo cita l’incidente nel suo libro. “Durante ‘Sarah’s Service’ il regista era molto arrabbiato. Ho rovinato il suo film. Anche Elizabeth Hurley, la mia co-protagonista, era molto arrabbiata. Dopo non ha più avuto un altro ruolo in un film.” Dopo che le riprese sono state interrotte e Berry è stato ricoverato in riabilitazione, la troupe ha ripreso il lavoro. In un’intervista con la ABC, l’attore ha rivelato che doveva fare una voce fuori campo su ogni scena effettivamente girata. Perché l’uso quotidiano di Xanax, metadone e vodka rendeva il suo discorso confuso. “Il film è stato girato a Dallas. Mentre facevo anche Friends, questo ha raddoppiato il mio carico di lavoro. Volavo avanti e indietro su un aereo privato bevendo vodka da una bottiglia d’acqua”.

READ  Henry Cavill lascia "The Witcher" per andare a Superman

uno sguardo. Matthew Perry: “Si potrebbe dire che bevevo a causa del mio peso”