QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Emma Meeseman non chiude la stagione della WNBA: “Prenditi del tempo per me stessa” | Pallacanestro

Emma Messman e la sua squadra statunitense Washington Mystics hanno annunciato in un comunicato stampa congiunto che la star belga non giocherà nella WNBA quest’estate. “E’ la decisione giusta, ho bisogno di tempo per me stesso”, spiega il 28enne centro.

Il campionato WNBA femminile degli Stati Uniti è tornato alla normalità quest’anno dopo la bolla Corona dello scorso anno. La competizione ha preso una pausa per le Olimpiadi, ma è tornata da metà agosto.

Ma senza Messman, stella dei gatti, ma anche con i Mystics, dove gioca dal 2013. “Ho pensato per tutta l’estate di tornare ai Mystics dopo gli Europei e le partite, ma l’unica decisione giusta è prendere un po’ di tempo per me adesso”, ha detto Messman.

“Volevo che fosse diverso, perché tutti conoscono il mio amore per i Mystics. La DC sarà sempre la mia casa accanto”.

L’allenatore dei Mystics: “Capire la sua decisione”

Capiscono a Washington. “Ovviamente speravamo che Emma tornasse per finire la stagione”, ha ammesso l’allenatore dei Mystics Mike Thibault.

“Ma sapevamo anche che sarebbe stata un’estate lunga e difficile con la nazionale e comprendiamo la sua decisione. Speriamo che ora possa godersi più di quanto si meriti e speriamo di vederla indossare di nuovo la nostra maglia la prossima stagione. Emma lo farà Sii sempre parte della famiglia Mystics.”

A fine giugno, Messmann ha completato il Campionato Europeo con il Belgian Cat Team, che si è concluso con una medaglia di bronzo a Valencia. Subito dopo l’attenzione si è spostata sulle Olimpiadi, dove il nostro Paese è stato eliminato dal Giappone nei quarti di finale. È stata una delle migliori giocatrici in entrambi i tornei.

Dall’estate scorsa, Messman è un “free agent” nella WNBA, quindi può in linea di principio firmare con un club di sua scelta quando tornerà in competizione.

READ  LIVE: Courtois dovrebbe concedere un rigore dopo un terribile retropassaggio | La Liga Santander 2021/2022