QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Eurovision Song Contest fornisce maggiori dettagli sulla frode elettorale: ecco come sono andati a lavorare i paesi

L’Ucraina ha vinto l’Eurovision Song Contest, ma scherzare con i voti degli altri paesi sta reggendo tutto © Reuters

Durante l’Eurovision Song Contest, si è saputo che c’era un brogli elettorali in sei paesi. Lo ha annunciato l’organizzazione durante la serata della seconda semifinale. Ora vengono forniti anche maggiori dettagli sulla frode elettorale. “Questa è una dimensione senza precedenti”.

L’Unione europea di radiodiffusione (EBU) ha affermato in precedenza: “Il partner di voto paneuropeo indipendente dell’Unione europea di radiodiffusione (EBU) ha rilevato modelli di voto irregolari nella votazione della giuria per i sei paesi partecipanti alla seconda semifinale”. L’emittente sta ora fornendo maggiori dettagli sui cosiddetti “modelli di voto irregolari”.

Sei paesi collaboreranno: Azerbaigian, Georgia, Montenegro, Polonia, Romania e San Marino. “Nella seconda semifinale, è stato notato che quattro delle sei giurie hanno posizionato cinque degli altri paesi tra i primi cinque”, ha detto in un comunicato stampa. “Una giuria ha votato per gli stessi cinque paesi tra i primi sei e la giuria finale ha inserito quattro di questi paesi tra i primi quattro e cinque tra i primi sette”. Nota anche: quattro delle sei nazioni hanno ricevuto un set di 12 punti, che è il numero massimo di punti che possono essere assegnati.

I voti interessati sono stati dichiarati irregolari dal socio votante e successivamente riconosciuti irregolari dall’Osservatorio sul voto indipendente. Il voto premeditato, secondo l’organizzazione, “su una scala senza precedenti”.

(Leggi di più sotto la foto)

Un esempio di voti irregolari della giuria in Azerbaigian.

Un esempio di voti irregolari della giuria in Azerbaigian. © EBU

Indagine della giuria

A seguito del riconoscimento dell’Osservatorio del voto indipendente, i voti dei paesi interessati sono stati dichiarati nulli. “Il supervisore esecutivo ha il diritto di rimuovere i voti di assegnazione della classifica e sostituirli con un punteggio aggregato alternativo che viene calcolato automaticamente per determinare il punteggio finale del paese per questi paesi nella seconda semifinale”, ha affermato.

La European Broadcasting Union afferma di aver parlato con le emittenti interessate e di voler offrire loro l’opportunità di indagare ulteriormente sul voto della giuria nel loro paese. “L’EBU, i suoi membri e il gruppo di pari continueranno a lavorare a stretto contatto per garantire l’integrità e il successo dell’evento, che è stato una piattaforma unica per i talenti creativi per oltre 66 anni, e non vede l’ora di continuare a intrattenere il pubblico intorno al mondo.”

READ  Il candidato sembra soffocare nel film americano The Masked Singer e smette di esibirsi: "Qualcuno deve andarci" | televisione