QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

“Facebook dà a Netflix l'accesso ai messaggi privati ​​degli utenti” – Foto e audio – Notizie

Secondo quanto riferito, Facebook ha dato a Netflix l'accesso a un'interfaccia di programmazione dell'applicazione (API), che, tra le altre cose, consente alle persone autorizzate di accedere ai messaggi personali degli utenti di Facebook. Questo è ciò che dicono i querelanti in una causa contro la società madre di Facebook, Meta.

L'azione legale collettiva è stata intentata contro Meta da inserzionisti che affermano che Meta ha il monopolio sul mercato dei social media. In cambio dell'accesso ai messaggi privati ​​degli utenti, Facebook ha ricevuto accordi pubblicitari multimilionari con il servizio di live streaming Gizmodo Basato su riferimento Sono emersi X clip di atti giudiziari. I ricorrenti sostengono la loro tesi sottolineando il rapporto tra le due società. L'ex CEO di Netflix Reed Hastings ha fatto parte del consiglio di amministrazione di Facebook dal 2011 al 2019.

Secondo quanto riferito, anche questo ha avuto un ruolo nella decisione di Facebook di chiudere la sua piattaforma video Watch. Nel 2017, Facebook ha investito nel suo servizio creando spettacoli originali e, un anno dopo, secondo quanto riferito, stava cercando di ottenere la licenza per la serie drammatica Dawnson's Creek. Si dice che Hastings in precedenza non avesse avuto obiezioni a Watch perché “si concentrava su contenuti diversi”. Si dice che l'ex amministratore delegato sia tornato sull'argomento più tardi. “In retrospettiva, vorrei aver aggiunto un requisito come 'non fare offerte per lo stesso contenuto in generale'”, avrebbe scritto Hastings al CEO di Facebook Mark Zuckerberg in un'e-mail.

Nel 2018, Zuckerberg disse a Fidji Simo, capo di Facebook Watch, che il budget di Watch era stato tagliato di 750 milioni di dollari. Nello stesso periodo, Netflix ha aumentato la spesa pubblicitaria su Facebook fino a quasi 150 milioni di dollari all’anno. Meta afferma nella sua risposta a Gizmodo che le somiglianze con Netflix sono comuni. Il portavoce non ha però risposto alla domanda se la concorrenza con Netflix fosse un motivo per abbandonare Facebook Watch.

READ  L'app Dutch Corona si blocca a causa di attacchi informatici e lunghe code...