QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Gli Stati Uniti approvano un nuovo farmaco per il morbo di Alzheimer lieve

Gli Stati Uniti approvano un nuovo farmaco per il morbo di Alzheimer lieve

I due quotidiani riferiscono che l’agenzia del governo federale Usa che monitora la qualita’ di cibo e farmaci ha messo un avvertimento sull’etichetta del farmaco. In rari casi, dice, il farmaco può causare “situazioni gravi e pericolose per la vita”. Ci sono stati anche casi di emorragie cerebrali, “alcune delle quali fatali”.

Il farmaco si chiama Leqembi e non può riparare i danni alla memoria già fatti. Inoltre, non può invertire il corso della malattia o impedire che la malattia peggiori.

I due quotidiani scrivono che l’approvazione del farmaco si basa su un ampio studio che ha dimostrato che i pazienti trattati con Leqembi per 18 mesi sono peggiorati del 27% più lentamente rispetto ai pazienti che hanno ricevuto un placebo (un medicinale fittizio).

Il farmaco è destinato a persone con una forma lieve di demenza o malattia pre-Alzheimer. Si stima che circa 1,5 milioni di persone negli Stati Uniti soffrano di malattia di Alzheimer ad esordio precoce. Ha aggiunto che in circa cinque milioni di persone la malattia è progredita troppo per essere trattata con Leqembi New York Times.

READ  Il Covid-19 a lungo termine colpisce un paziente su sette con corona