QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Gli studenti erasmus non trovano una stanza nella città studentesca italiana di Padova: “Non possono ancora divertirsi, non posso ancora conoscere nessuno” (Anversa)

Centinaia di studenti sono scomparsi nella città studentesca di Padova, nel nord Italia, all’inizio di quest’anno accademico. Sia gli studenti Erasmus che gli studenti italiani trovano quasi impossibile trovare una stanza economica. “Ci sono molti studenti che vogliono fare l’Erasmus dopo Corona, e tutti i posti letto negli alloggi universitari non si possono ancora riempire. A causa di Corona”, afferma la studentessa di Anversa Aurelie Thomas (23) sul sito.

Rebecca Van Remoortere

I disordini abbondano nella città di Padova, nel nord Italia. A causa della mancanza di alloggi in questo anno accademico, gli studenti scendono in piazza. Aurelie Thomas di Egern è una di quelle studentesse. A maggio ha già iniziato a cercare un alloggio per il suo scambio Erasmus in città. Intanto era a Padova da quasi una settimana, ma non aveva ancora un posto dove dormire.

“Ci sono molte ragioni per questo. Ci sono ancora posti letto nelle residenze universitarie, ma non vogliono prenotare l’intera residenza perché non sarà a prova di corona. Nei due dormitori per studenti è ammessa una sola studentessa dormire. Inoltre, ci sono più studenti del solito. Circa settecento quest’anno accademico. Gli studenti Erasmus dovrebbero studiare qui. È più del solito perché durante la pandemia non sono ammessi studenti. Centinaia di studenti dall’Italia stanno studiando qui e stanno cercando un posto.

Festaioli

Trovare qualcosa è più difficile per Aurelie rispetto ad altri studenti. “I padroni di casa qui non sono interessati ad affittare a studenti Erasmus perché abbiamo la reputazione di essere persone festaioli, ma non è sempre giusto. Sarò lì solo fino a febbraio, non tutto l’anno accademico, il che significa che non sono ricercato -dopo il candidato.

Aurelie si trova attualmente con un parente in città. “Quella nipote divide temporaneamente il letto con la sua coinquilina e io posso dormire nel suo letto, ma ovviamente non puoi durare per mesi. I prezzi degli alloggi disponibili sono molto alti. Ci sono appartamenti a soli mille euro al mese. Sicuramente uno studente non può permetterselo? Dovresti prestare attenzione perché molti studenti sono già stati truffati qui. anch’io Pensavo di aver trovato un appartamento tramite una signora inglese. Ha detto che era ancora in Inghilterra e mi ha già chiesto di trasferire i soldi tramite il modulo di Airbnb. Quel modulo è stato riprodotto abbastanza bene, ma ho notato che è un indirizzo web italiano e Airbnb di solito usa .com. Per fortuna ho chiamato il servizio clienti di Airbnb in tempo e mi hanno detto di non crederci. Avrei potuto perdere molti soldi”.

Cattive condizioni

Intanto Aurelie continua a cercare. “Non ho ancora potuto godermi il mio Erasmus e non ho ancora incontrato nessuno. Dopo la lezione mi infilo immediatamente dietro il mio laptop per guardare di nuovo. Ho già inviato almeno 200 messaggi a potenziali host. Se ricevo quindici risposte, è già molto. È frustrante. L’anno scorso sono andato in Svezia in Erasmus ma sono dovuto tornare dopo un mese a causa del Corona. Se non si trova nulla qui adesso, dovrò tornare di nuovo a casa presto. Non mi piace proprio.

Il problema della città è stato discusso anche dalla stampa locale. “L’istruzione è ripresa per tutti i 3.696 studenti, ma c’è un grave problema di affitto: pochi alloggi e affitti alti”, ha affermato un titolo di un giornale locale. Gli studenti testimoniano del loro soggiorno in ostelli della gioventù, hotel costosi o condizioni squallide.

Motivazione per l’Erasmus

Quindi il motivo della carenza è la voglia di tornare in Erasmus dopo Corona. Secondo il portavoce dell’Università di Anversa Peter de Meyer, l’impulso per lo scambio Erasmus è ad Anversa. “Ad Anversa il numero di studenti in scambio e il numero di studenti stranieri che vengono qui in Erasmus è in aumento. Nell’anno accademico 2018-2019 sono andati in Erasmus 255 studenti, nel 2020-2021 erano solo 131, e ora sono 345 .

READ  Crolla il ghiacciaio nelle Alpi italiane: almeno sei morti