QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il fenomeno calcistico in cui si annida il futuro presidente: come Kylian Mbappe fa inchinare tutti | Coppa del Mondo FIFA 2022

Quanto è grande l’eredità di Kylian Mbappe (23)? Il figlio degli dei della Francia potrebbe presto vincere una seconda Coppa del Mondo, ma non conta solo per i trofei. Il fenomeno vuole essere qualcosa di più del miglior calciatore del mondo. Uno schema di un profilo strategico che nasconde un futuro presidente.

I suoi sogni non avevano soffitto.

Nel 2014, il quindicenne Kylian Mbappe ha dovuto realizzare una copertina per una rivista per l’accademia dell’AS Monaco.

Altri coetanei scelgono riviste francesi o Vogue, ma Mbappé si posiziona saldamente in prima linea nel famoso TIME. Tre iscrizioni inventate fluttuano intorno al suo ritratto.

Priorità Deschamps


Il ragazzo migliore del mondo


Kylian è il futuro.” – J Mourinho

Appena quattro anni dopo, il fenomeno è apparso sulla vera copertina della rivista Time. I titoli di fantasia sono già stati superati ben oltre.

A sinistra la sedicente copertina di TIME, a destra la versione “reale” quattro anni dopo.

Amici di Macron

Pochi calciatori hanno ottenuto tutto così rapidamente – letteralmente e figurativamente – come Kylian Mbappe.

Mentre Messi e Ronaldo alla fine degli anni ’30 stanno ancora aspettando il loro primo titolo mondiale, il francese potrebbe già ottenere la sua seconda vittoria domenica all’età di 23 anni. Torna indietro Con Mbappe come il pezzo grosso.

E grazie a un contratto mostruoso con il Paris Saint-Germain, l’erede al trono ha scavalcato il mitico duo nella classifica dei calciatori più pagati.

Mbappe deve quest’ultimo alla guerra di trasferimento abilmente condotta la scorsa estate. Poi sembrava scritto nelle stelle che l’attaccante si sarebbe trasferito al Real Madrid.

Il PSG ha lanciato un attacco finale senza precedenti – 83 milioni all’anno e altri 125 milioni di firme – e anche Emmanuel Macron è stato coinvolto.

Il presidente francese ha lusingato Mbappé in un colloquio personale sottolineando che il suo atleta più famoso è l’icona del Paese.

Colui che, in ragione del suo lungo soggiorno, ebbe modo di sottomettere maggiormente Parigi e la Francia al suo volere.

Il presidente Macron abbraccia calorosamente Mbappe dopo aver vinto la Coppa del Mondo 2018.

Jill faccia

È stato un discorso che ha emozionato Mbappé.

L’attaccante vuole essere più del miglior calciatore del mondo. Seguendo le orme del suo idolo LeBron James, Mbappe non vede l’ora di diventare il volto di una generazione.

È un inseguimento che determina molte delle sue scelte, anche se con esso prende a calci le persone negli stinchi, perché alla fine tutti si inchineranno comunque a lui.

Ad esempio, Mbappé ha rifiutato di partecipare a doveri di sponsorizzazione con la squadra nazionale francese. Perché partner come la catena di fast food KFC, Coca-Cola e la società di giochi BetClic non sono in linea con i suoi valori etici e morali.

Questo è anche il motivo per cui Mbappé ha deliberatamente spostato la coppa Budweiser Man of the Match durante i Mondiali, in modo che il logo del marchio della birra rimanesse nascosto.

Multe? Lo prende con un sorriso.

L’immagine sopra ogni cosa.

Non incontrerai mai Mbappe, che considera i suoi genitori la principale cassa di risonanza e prende decisioni sbagliate fuori dal campo.

Mbappe parla alle riviste americane più prestigiose come Il giornale di Wall Street O in diretta al telegiornale delle otto TF1. Non con figure controverse come Piers Morgan.

Inoltre non lo vedi promuovere marchi loschi da Israele o Turchia sui social media. Solo i marchi A come Hublot, Dior e Nike sono abbastanza buoni.

Manca quella marca di auto? Forse perché Mbappé semplicemente non ha avuto il tempo di sostenere l’esame di guida: questo è il modo esplosivo e intenso per arrivare in cima. Di conseguenza, si permette di guidare in sicurezza un’auto blindata.

I nobili obbligano.

Ma sempre senza dimenticare le sue radici. Mbappe, cresciuto nella periferia di Parigi, sente ancora un legame con il suo villaggio natale di Bondy. “Molti dicono che i punk sono stati inventati lì, ma semplicemente non lo capiscono. Il nostro quartiere è un grande melting pot culturale”.

Non voglio essere solo il ragazzo che calcia il pallone e conta i suoi soldi su uno yacht alla fine della sua carriera.

Kylian Mbappe

Per aiutare i compagni di squadra infortunati, Mbappe ha fondato, tra le altre cose, la sua organizzazione di beneficenza Ispirato da Kylian Mbappe (IBKM) op. Così, l’attaccante finanzia i sogni di 98 bambini poveri.

Inoltre, Mbappé possiede uno studio di produzione Valle della Zebra Chi fa film su persone e idee che possono cambiare il mondo. Ad esempio sulla vita di un rifugiato siriano.

“Non voglio solo essere il ragazzo che calcia la palla e conta i suoi soldi su uno yacht alla fine della sua carriera”, ha detto Mbappe del suo lavoro di beneficenza.

“A volte la gente dice che dovrei solo giocare a calcio, ma non vado d’accordo con loro. Il mondo è cambiato”.

futuro capo

Potrebbe essere solo un appello politico.

Negli ultimi mesi, diversi opinion maker francesi hanno già lanciato un palloncino indicando un futuro presidente a Mbappé per le sue numerose doti sportive.

Durante le precedenti elezioni, qualche pagliaccio ha scritto il nome del cecchino sulla scheda elettorale.

Così il fenomeno sa unire lo Stato piuttosto che dividerlo.

Mbappe sa che la vita è nei quartieri più poveri, ma anche all’Eliseo.

Suo padre è cristiano e sua madre è musulmana.

La star si è anche mostrata un’astuta diplomatica durante il fallito accordo con il Real Madrid. Mbappe ha chiamato personalmente il presidente Florentino Perez per spiegare la sua scelta – in perfetto spagnolo.

“Non ho detto no al Real, ma sì alla Francia”.

Vincere un secondo titolo mondiale domenica genererà senza dubbio voti aggiuntivi.

READ  Guarda: il portiere del Galles fa un regalo meraviglioso per il ceco | Qualificazioni Coppa del Mondo UEFA 2022