QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il figlio di Anne ha un rene funzionante

Il figlio di Anne ha un rene funzionante

Anne van der Meer brilla in TV come presentatrice, ma dietro le quinte condivide una lotta personale con la sua compagna Maren. Il loro primo desiderio di diventare genitori è stato oscurato dalla delusione e dalla disperazione, perché i loro bambini non ancora nati non avevano i reni sviluppati. Uno dei motivi per cui Anne si unisce a Kidnie, la nuova iniziativa della Kidney Foundation, in qualità di ambasciatrice.

“Come è potuto accadere?” Anne e Marin non avevano problemi ai reni e in famiglia non si sapeva nulla del genere. Dopo tre gravidanze strazianti e molte lacrime, la coppia ha potuto sottoporsi al test genetico, che ha mostrato un errore genetico nel gene del rene.

Sorpresa di benvenuto

Un incontro difficile, ma allo stesso tempo conveniente perché immediatamente idonei alla selezione genetica. Ciò ha permesso ai medici di verificare se il bambino aveva il gene renale giusto o sbagliato. La paura che le cose andassero di nuovo male era intensa. Ma che fortuna: la nuova gravidanza ha sorpreso Anne e Maren ancor prima che fosse scelto il gene.

Dopo 13 settimane di gravidanza, è tempo di un'altra scansione molto emozionante. “La dottoressa, che mi ha rimesso l'ecografo sulla pancia, è rimasta un attimo in silenzio. Poi l'abbiamo sentita dire: 'Vedo un rene! E la vescica piena, evviva!' Potresti pensare: 'Vescica piena, evviva' ?' Ma sì, evviva!'”, dice Anne raggiante. “C'era un rene funzionante visibile e potevi conviverci.”

“Oltre ai controlli regolari in ospedale, sta facendo ciò che i bambini piccoli sanno fare meglio: agitare le acque”.

Il college funzionante di Mays lo rende il loro miracolo. Secondo Anne ha qualche problema con il suo “mononier”. “Oltre ai controlli regolari in ospedale, sta facendo ciò che i bambini piccoli sanno fare meglio: mescolare le cose. È il bambino più attivo di sempre!

READ  Dopo Magnette e Rutten, anche il capo del CDH ha chiesto l'obbligatorietà...

Leggi anche – “Martji è felice nonostante la perdita del figlio”

Un futuro pieno di speranza

Nonostante questi gravi insuccessi, Anne non si lasciò scoraggiare. Con il suo compagno ha trovato la forza per continuare e ispirare gli altri. Come ambasciatore di Rene, la nuova iniziativa della Kidney Foundation, è impegnata a creare consapevolezza sui problemi renali e sull'importanza della ricerca sui reni. Insieme agli scienziati e a una forte comunità, si batte per trattamenti a misura di bambino, per la diagnosi precoce dei danni renali e persino per cure renali di prossima generazione.

Anne e Maren portano con sé il dolore per la perdita dei figli, ma traggono anche speranza dai progressi nella selezione genetica. “Speriamo di poter un giorno accogliere un fratello o una sorella sani a Mays.”

La torta della mamma La prima uscita del 2024, Love & Sex, è ora nei negozi. Vuoi che il tuo luccicante sia sempre il primo ad arrivare alla tua porta? Allora iscriviti adesso A soli 29,95€ all'anno.