QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il figlio scomparso della coppia assassinata del Texas riappare dopo 42 anni

Baby Holly con i suoi genitori Tina e Harold Close. La coppia è stata trovata assassinata il 12 gennaio 1981 e il loro bambino era scomparso. Ora sembra che Holly sia stata cresciuta da una famiglia adottiva.

La figlia della coppia assassinata è stata trovata in Texas 42 anni dopo la morte violenta dei suoi genitori, secondo quanto riportato dai media statunitensi. Gli agenti di polizia di tre stati si sono uniti alla ricerca e gli investigatori del Texas alla fine hanno trovato la bambina, ora una donna di 42 anni, in Oklahoma.

fonte: BELGA

Holly Claus – soprannominata “Baby Holly” – è stata vista per l’ultima volta dalla sua famiglia alla fine degli anni 1980. I suoi genitori, Tina e Harold Close, sono stati trovati assassinati il ​​12 gennaio 1981 nella campagna vicino a Houston. Solo decenni dopo, utilizzando la tecnologia del DNA, è stato possibile confermare che i corpi trovati erano davvero Harold e Tina. Harold è stato picchiato a morte e Tina è stata strangolata. Il loro bambino non è stato trovato tra i loro resti.

Il motivo per cui i genitori di Holly sono stati uccisi e sono scomparsi rimane un mistero. Holly è stata cresciuta da una famiglia adottiva. Non sono state rivelate ulteriori informazioni sulla vita di Holly dalla sua scomparsa fino ad ora. Non era chiaro chi avesse affrontato Holly dopo gli omicidi o come avesse finito per prendersi cura della famiglia adottiva. L’attuale identità di Holly non è stata rivelata.

“Baby Holly”, una donna, ora 42enne, posa per la foto con i suoi genitori biologici. © FHD Forensics, Texas AG Unità caso freddo

Lo Houston Chronicle of Texas ha riferito che Holly ha sentito per la prima volta chi era dalla bocca dei ricercatori di lavoro martedì. Non si sa come i ricercatori siano arrivati ​​a Holly e se sia stata lei stessa coinvolta nelle loro indagini.

Riunione familiare biologica

Secondo il National Center for Missing and Exploited Children (NCMEC), Holly spera di incontrare presto di persona la sua famiglia biologica. “Pur riconoscendo che molte persone sono interessate a saperne di più su di lei e sulla sua storia, in questo momento chiede privacy”, ha detto NCMEC.

I parenti sopravvissuti di Harold e Tina hanno accolto con favore la notizia che Holly è ancora viva e vive in Oklahoma. “Trovare Holly è un dono del cielo”, ha detto sua nonna a USA Today. “Prego per avere risposte da oltre 40 anni e il Signore ha ascoltato: abbiamo trovato Holly”.

D’altra parte, la zia aveva sentimenti contrastanti. “Penso che Tina ora stia finalmente riposando in pace sapendo che Holly si riunirà alla sua famiglia”, ha detto. “Personalmente, sono sollevato di sapere che Holly è viva e vegeta ed è così ben curata. Ma mi sento anche combattuta: questo bambino è stata la vita di Tina”.

L’indagine sugli omicidi dei genitori originali di Holly è ancora aperta.

READ  Gli ufficiali testimoniano con commozione sulla rivolta in Campidoglio: "...