QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il KV Mechelen detiene un punto in casa contro il KRC Genk di 10

Generalmente si presumeva che la “partita dell’ultima occasione” sarebbe stata per l’allenatore del Genk John van den Broom al Mechelen. È un po’ di caffè per vedere se l’olandese continuerà a godere della fiducia, visto che ha chiuso con un pareggio per 1-1. Il Genk ha giocato un altro uomo negli ultimi 25 minuti.

Entrambe le squadre hanno giocato gli straordinari in coppa, quindi le scelte dovevano essere fatte in base alla forma fisica. Ad esempio, Ito e Onwacho si sono seduti sul divano di Genk. KV Mechelen stava decisamente prendendo una battuta: gli mancavano gli Schoofs e Cuypers, tra gli altri. Ha anche dovuto lasciare la palla al Genk che ha iniziato con entusiasmo nei primi minuti. Paintsil ha firmato per un trattino e un tiro in porta, Coucke era pronto.

Questo non è stato l’inizio di molto più lungo del regno di Genk: Mickelen ha iniziato a recuperare la palla più velocemente e quindi ha anche avuto la sua prima occasione. Camargo ha completato un passaggio di Shved per Morabet che ha sparato a lato. Con buone occasioni per entrambe le squadre, il primo quarto è stato promettente. Dopodiché, il rischio gol è stato raro in un primo tempo equilibrato.

© Fotonotizie

Almeno finché non hanno sferrato un duro contrattacco alla tua generazione poco prima che tu prendessi il caffè. Coucke ha salvato la scivolata di Paintsil, e Bongonda lo ha lasciato completamente senza possibilità (0-1) con un colpo secco nella ripartenza. Ancora buoni progressi nel primo tempo per i Van den Broom & Sons.

Bungonda KVM - Genk
© Fotonotizie

Non perché si siano lasciati scoraggiare a Mechelen, al contrario. Rimanere forte contro Sandy Walsh è stato cruciale. Anche il terzino destro del KV Mechelen ha portato in vantaggio Nicola Storm, che ha segnato il gol dell’1-1!

Tempesta KVM - Genk
© Fotonotizie

Le possibilità di Micklin di vincere i punti sono diminuite di nuovo quando Coucke ha commesso fallo da sedici metri su Thorstvedt che era in una posizione promettente. Dopo l’intervento del VAR, Lardot ha dato il colore rosso invece che giallo.

Thorstvedt KVM - Genk
© Fotonotizie

Con questo ragazzo in più e guardando la posizione in classifica, penseresti che Jenk avrebbe tenuto molta pressione su Micklin, ma un attacco del genere non è iniziato subito. A Genk si trattava di giocare palla senza essere compromessi, mentre a Mechelen potrebbero ancora forzare alcune fasi stagnanti.

Il Genk ha insistito negli ultimi minuti ed è andato vicino all’1-2 al 97′, ma una reazione di Theelen ha salvato un punto per Malinoa. 1-1 al termine, è sufficiente che Van den Broom resti in carica o no?

READ  Bitcoin? Senza le nuove funzionalità, "F1 2022" è un'altra gemma del gioco | Giocattoli