QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il numero di casi di vaiolo delle scimmie è in leggero aumento

Il virus Monkeypox è stato diagnosticato in 925 persone nei Paesi Bassi. Sono 47 in più rispetto all’ultimo aggiornamento di giovedì scorso. Da lunedì scorso, 107 persone sono risultate positive. Si tratta dell’aumento settimanale più piccolo dal 4 luglio, ma secondo l’Istituto nazionale per la salute pubblica e l’ambiente (RIVM), è ancora troppo presto per trarre conclusioni sulla progressione della malattia.

La maggior parte delle persone che sono risultate positive sono uomini che hanno rapporti sessuali con uomini. Quindi una parte di questo gruppo può essere vaccinata profilatticamente dalla scorsa settimana. Il virus è stato diagnosticato anche in sei donne, altrettante diagnosticate giovedì scorso, e in un bambino.

La regione dell’Olanda Settentrionale e del Flevoland ha le infezioni più confermate, 570. Ciò include Amsterdam. Segue la regione occidentale, che ha registrato 146 casi confermati di vaiolo delle scimmie. Sei persone nei Paesi Bassi sono state curate in ospedale a causa di disturbi associati all’infezione da virus del vaiolo delle scimmie.

Deceduto

Per quanto si sa, nessuno nei Paesi Bassi è morto a causa del virus. In Spagna, almeno due persone sono morte dopo essere state contagiate. Brasile e India hanno registrato ciascuno un decesso. Questa è la prima morte per vaiolo delle scimmie al di fuori dell’Africa. Tre decessi sono stati precedentemente registrati in Nigeria e due nella Repubblica Centrafricana e il Ghana ha riportato il suo primo decesso lunedì.

A cura di: ANP

READ  Vorburgs Dagblad | Virologo Osterhaus: i bambini della scuola primaria vengono testati molto