QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il numero di morti per corona negli Stati Uniti è salito a 600.000 | all’estero

Il numero di morti per corona negli Stati Uniti è attualmente di 600.000. Nonostante la campagna di vaccinazione statunitense abbia ridotto il numero di contagi e decessi negli ultimi mesi, la situazione non è ancora sotto controllo. Nel mondo sono già morte 3,8 milioni di persone a causa del coronavirus.




Le consegne di vaccini da metà dicembre hanno ridotto il numero di decessi per corona a una media di 340 al giorno. A gennaio erano 3.400 al giorno. Ci sono circa 14.000 infezioni ogni giorno, 25.000 in inverno. Il bilancio delle vittime totale negli Stati Uniti è attualmente di 600.000. In confronto, il numero di morti per il virus Corona è maggiore della popolazione delle città americane di Baltimora o Milwaukee. Ciò è confermato dalla John Hopkins University. Inoltre, il numero di decessi per corona è approssimativamente uguale al numero di americani morti di cancro nel 2019.

“Molte vite perse”

Questa notizia arriva lo stesso giorno in cui gli stati della California e New York sono negli Stati Uniti Alzando le ultime misure di corona. Ecco come gli Stati si stanno preparando per un’estate che dovrebbe tornare alla “normalità”. Tuttavia, alcuni americani sono scettici riguardo al rilassamento. Il presidente Joe Biden ha riconosciuto l’imminente lancio durante la sua visita in Belgio lunedì, sottolineando che “troppe vite sono ancora perse” e che gli americani dovrebbero stare in guardia.

Diminuzione della domanda di vaccini

Gli ultimi decessi sono così tragici che il vaccino Corona è disponibile praticamente per tutti negli Stati Uniti. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), oltre il 52 percento degli americani ha ricevuto almeno una dose, mentre il 44 percento è stato completamente vaccinato. Tuttavia, la domanda di vaccini contro la corona è diminuita significativamente negli ultimi tempi. Di conseguenza, ci sono molte aree che hanno overdose. Di conseguenza, vi sono crescenti dubbi sul fatto che l’obiettivo di Biden di vaccinare almeno il 70% di tutti gli adulti almeno una volta entro il 4 luglio sarà raggiunto. Attualmente, tale percentuale è di poco inferiore al 65 percento.

READ  Il litigio diplomatico tra Praga e Mosca: scade il termine ceco per la Russia | all'estero

Secondo i dati dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC), i neri americani e gli ispanici americani hanno da due a tre volte più probabilità di morire di Covid-19 rispetto ai cittadini bianchi. In generale, questi gruppi di popolazione hanno meno accesso all’assistenza sanitaria e hanno maggiori probabilità di soffrire di cattive condizioni di salute. Inoltre, di solito hanno un lavoro essenziale e quindi hanno molte meno opportunità di lavorare da casa. Di solito vivono anche in aree più densamente popolate.

New York solleva le ultime misure Corona

Il virologo Fauci «non è convinto dell’origine naturale del Corona virus»: la Cina lo accusa della «grande bugia»