QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il produttore di chip NXP ritiene che la forte domanda di chip continuerà | Soldi

Le vendite nell’ultimo trimestre sono aumentate del 43% rispetto all’anno precedente a 2,6 miliardi di dollari (2,2 miliardi di euro). Ha registrato un utile netto di $ 406 milioni (342 milioni di euro) sui libri contabili, poiché l’anno precedente era stata registrata una perdita di $ 209 milioni (176 milioni di euro). A quel tempo, NXP era in crisi nel settore automobilistico, guadagnando gran parte dei suoi soldi dalla fornitura di chip. A causa della crisi di Corona sono state vendute meno auto.

La situazione ora è completamente cambiata. I problemi di fornitura di chip sono ora il più grande ostacolo per le case automobilistiche nel loro recupero dalla crisi. La carenza di chip è dovuta all’aumento della domanda di cose come laptop, computer e telefoni cellulari per le persone che lavorano da casa durante la pandemia. Allo stesso tempo, le persone erano anche alla ricerca di intrattenimento, il che significava che le console di gioco, ad esempio, erano molto richieste. Gli esperti hanno indicato che la carenza di chip potrebbe continuare fino al 2022, sebbene i produttori di chip stiano facendo del loro meglio per aumentare la produzione.

NXP ora conta su circa $ 2,8 miliardi a $ 2,9 miliardi (2,44 miliardi di euro) di volume di vendite per il trimestre in corso. Questo è più di quanto generalmente previsto dagli analisti. Il CEO Kurt Sivers si dice anche fiducioso di mostrare una crescita “molto forte” per il resto di quest’anno e il prossimo.

READ  Le autorità locali ribelli hanno esercitato la massima pressione sulle consultazioni ...