QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il rifugiato Ron Hergodts vince sul palco e batte la maglia di leader nel tour della Repubblica Ceca | Ciclismo

Rune Herregodts (Sport Vlaanderen) ha vinto la prima tappa del Tour della Repubblica Ceca, il Sazka Tour. Dal viaggio riuscì a sopravvivere e battere il suo connazionale Johann Mainz nel nemico. Herregodts può anche indossare la prima maglia del capitano.

Tre squadre belghe sono arrivate in Repubblica Ceca per il Sazka Tour. Le salse Sport Vlaanderen e Bingoal Pauwels vengono inviate rispettivamente con Ron Hergodts E Johann Mainz sono due passeggeri su un volo di 5.

Per Prostejov la tappa sembrava essere per i corridori, ma hanno sbagliato i calcoli e alla fine i Runaways sono rimasti 22 secondi.

Herregodts ha avuto un po’ più di surplus alla fine rispetto a Meens, ripetendo così il suo numero da Ruta del Sol, all’inizio di quest’anno. Fino ad allora gli è stato permesso di indossare la maglia di leader dopo aver vinto la fase di apertura.

Potrebbe essere una breve avventura per Herregodt, perché domani si va in montagna, con l’ultima salita a Pustevny (7,9 km e 6,6% di media).

Risultato fase 1
1. Ron Hergodts 4h 24’00”
2. Giovanni Alimentazione zt
3. Michael Cockerley (CH)
4. Jean Caspar (CJ)
5. Alexander Tarleton (Germania) alle 3″
6. Filippo Fortin (ETA) 22 pollici
Classifica dopo la fase 1
1. Ron Hergodts
2. Giovanni Alimentazione 5″
3. Michael Corkley 8 pollici

Ron Hergodts: “Non ho intenzione di ottenere una vittoria totale”

“Poiché non c’erano molti corridori in partenza qui, c’erano buone possibilità di una rottura anticipata”, ha detto Ron Hergodts. “È stata una lotta seria prima che potessimo formare il gruppo di testa e potessimo costruire sulla nostra leadership”.

Improvvisamente il gruppo di testa è stato mandato nella direzione sbagliata. “Ovviamente stiamo seguendo le auto e i motori davanti a noi. Non è raro che ci sia una leggera deviazione dal GPX reindirizzato, ma quando siamo entrati improvvisamente nel traffico normale, ho capito che non andava bene. Nella Alla fine siamo di nuovo in carreggiata”, ha continuato Hergodts. .

La domanda ora è se Lokeraar voglia difendere la sua maglia gialla fino a domenica. “Questa è la mia prima gara dopo i nuovi rinforzi. Non voglio restare qui per quattro giorni. C’è ancora una versione di prova del Campionato Europeo questo mese e ci sono altre gare a venire. Belle gare di un giorno. Lo farei Non perdo il sonno per questo, ma se riesco a vincere questo round senza consumare troppe energie, sarei pazzo a perderlo.

READ  Standard nelle mani dell'America dopo l'accordo con la società di investimento 777 Partners | Jupiler Pro League