QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il Sud Italia riceve il primo parco eolico marino del Mediterraneo

Sono in corso i lavori per la costruzione del Beliolic Sea Wind, al largo della città italiana di Toronto. Il progetto è visto come un precursore della transizione verso l’approvvigionamento energetico sostenibile dell’Italia. Dopotutto, l’Italia è attualmente fortemente dipendente dai combustibili fossili, il che rende il Paese particolarmente vulnerabile agli shock geopolitici.

Belioco sarà anche il primo parco eolico marino nel Mediterraneo e il settore dovrà affrontare una serie di sfide significative.

Pro

Situato al largo della provincia meridionale italiana della Puglia, Belioligo includerà alla fine dieci turbine eoliche sottomarine. Il parco eolico può fornire elettricità a 21.000 famiglie.

L’invasione russa dell’Ucraina ha spinto l’UE a ridurre la propria dipendenza dalle forniture di gas dalla Russia e ad aumentare ulteriormente i propri investimenti nelle fonti di energia rinnovabile. Questa evoluzione è particolarmente sensibile in Italia, che attualmente dipende dal gas per il 42 per cento dei propri consumi energetici. Inoltre, il 45 percento di quella fornitura di gas proviene dalla Russia.

Il Primo Ministro italiano Mario Draghi ha recentemente sottolineato: Investimento rapido in risorse rinnovabili L’unica strategia a lungo termine per il settore energetico del Paese. L’Italia prevede di interrompere l’uso del gas russo entro la metà di questo decennio.

Il governo italiano ha ora approvato la costruzione di sei nuovi parchi eolici costieri. Diverse decine di gigawatt sono state anche promesse per aprire l’energia eolica offshore italiana.

Turbine galleggianti

Il Sviluppo di parchi eolici costieri Tuttavia, il Mediterraneo deve affrontare alcune sfide importanti. “Il Mediterraneo è molto più profondo di molte parti del Mare del Nord”, affermano gli esperti. “Rende l’ancoraggio delle turbine in mare più complicato e costoso”.

READ  Vola sulla neve italiana con le Sky Alps | Rapporto di volo

“Il Mediterraneo è uno dei corsi d’acqua più trafficati del mondo. Inoltre, va notato che nessun oceano in Europa è più gravemente colpito dai cambiamenti climatici del Mediterraneo.

“Tuttavia, l’introduzione di turbine galleggianti può alleviare alcuni di questi problemi”, afferma WindEurope. “La Francia ha recentemente lanciato la gara per il primo parco eolico marino galleggiante su scala commerciale al mondo”.

“Anche altri paesi del Mediterraneo, come la Grecia e la Spagna, stanno facendo offerte per progetti di turbine eoliche galleggianti su larga scala”.

Belioiko ha anche affrontato l’opposizione di una parte della popolazione locale, che crede che il parco eolico distruggerà la vista degli hotspot turistici. Renoxia, lo sviluppatore di Beliolico, afferma che il sito è quasi invisibile dal punto di vista artistico.

Ricardo Toto, CEO di Renexia, afferma che il parco marino stimolerà anche la biodiversità. Dopotutto, le turbine possono fungere da scogliere artificiali.

Burocrazia

Il Ministero italiano del cambiamento ambientale ha già ricevuto 64 domande riguardanti potenziali parchi eolici marini galleggianti. “Tuttavia, il numero di progetti realizzati dalla burocrazia è sbalorditivo”, spiega WindEurope. “Il fascicolo per la Belioco Construction è stato presentato quattordici anni fa.”

Giuseppe Onofrio, amministratore delegato di Greenpeace Italia, dice che i ritardi sono assurdi. “Alcuni mulini a vento sono ammessi solo dopo sei o sette anni”, aggiunge. “Tuttavia, la tecnologia si sta evolvendo anno dopo anno.

Tuttavia, il primo ministro italiano Draghi ha sottolineato che il suo governo si sta adoperando per snellire le procedure, ridurre la burocrazia e accelerare gli investimenti.

Ma David Dubrelli, presidente del think tank Nomisma Energy, avverte di ulteriori pericoli. “Risparmiare l’energia eolica, tra le altre cose, è ancora molto difficile”, insiste. “Non sono ancora disponibili batterie adatte, quindi si teme lo spreco”.

READ  Eden gravemente ferito (5) ha perso genitori, fratello e nonni nel dramma della funivia italiana | All'estero

Dabarelli ha affermato che è significativo che il governo italiano abbia annunciato che la Russia avrebbe presto sospeso le forniture di gas per punire l’Ucraina per la sua aggressione. “In Italia, da trent’anni, Promesse sulle fonti di energia rinnovabile Sparsi in giro”, osserva. Al momento si dice che il problema sarà risolto tra qualche altra settimana.

Renxia crede in Beliolico Nel maggio di quest’anno Finalmente in grado di iniziare.

(IO)