QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il vicino spara a una coppia morta sull’isola di Corfù dopo una disputa sull’affitto | all’estero

Una sparatoria che ha causato la morte di tre persone ha causato il panico questa mattina nella zona turistica di Dassia, sull’isola greca di Corfù. Un uomo e una donna sono stati uccisi da due vicini di casa nel loro giardino. L’autore si è poi tolto la vita, secondo il sito di notizie ERT. La lite sull’affitto è stata la causa dell’incidente.




Il dramma si è svolto di fronte all’Hotel Scheria e vicino a un caffè e un supermercato, come mostrano le immagini. La polizia ha trovato almeno quattro bossoli sulla scena del crimine.

L’uomo armato si è chiuso in casa per un po’ per evitare la polizia e poi si è suicidato con la stessa arma da fuoco. Tutte e tre le vittime hanno la cittadinanza greca.

Ci sono stati disaccordi in corso tra la coppia e il proprietario, riferisce ERT sulla base di fonti della polizia.


Anche in Germania

È già il secondo dramma killer in pochi giorni in cui la disputa sull’affitto è il cardine. Un tedesco di 78 anni ha sparato e ucciso una donna di 49 anni giovedì mattina a Celle, a circa 40 chilometri a nord-est di Hannover. Lo ha fatto all’ingresso del tribunale, poco prima che il suo caso fosse ascoltato. Poi l’uomo si è sparato. La donna, sassone, ha querelato l’uomo per una lite per sfratto e pagamento di indennità.

READ  "Il governo Biden ha acconsentito alla vendita di armi a Israele per oltre 600 milioni di euro". Il conflitto israelo-palestinese